Giostra. Porta Crucifera apre la piazza, poi Porta Sant'Andrea e Porta del Foro. Chiude Porta Santo Spirito

Grande partecipazione in piazza della Libertà da parte di quartieristi e turisti

 

Una settimana ancora e poi sarà davvero Giostra. Alle 11 di oggi (25 agosto) il campano della torre di Palazzo Cavallo chiama a raccolta tutti gli aretini per ricordare che è il giorno dell'estrazione delle carriere.

La cerimonia che si svolge in piazza della Libertà, è l'appuntamento di apertura della settimana che precede la sfida tra i quattro quartieri, i quali si affronteranno domenica 1° settembre in piazza Grande per conquistare la lancia d'oro della 139^ Giostra del Saracino.

La cerimonia e il suo svolgimento

La cerimonia di quest'oggi stabilisce l'ordine d'ingresso in piazza dei giostratori e la conseguente corsa contro il Buratto.

Oggi dunque, dopo l'ingresso dei quartieri di Porta Sant'Andrea, Porta Crucifera, Porta Santo Spirito e Porta del Foro (ultimo ordine stabilito in occasione lo scorso giugno) e dei rispettivi capitani, l'araldo chiama i paggetti a pescare "la biglia" sulla quale sono impressi i colori dei quattro sfidanti.

Ciascuno ne sceglie una fin tanto da stabilire la sequenza con la quale i cavalieri affronteranno il Re delle Indie.

Contestualmente, uno alla volta, i capitani prestano giuramento enunciando una solenne formula dove vengono ricordati i principi e i valori cavallereschi che ispirano la Giostra del Saracino. 

Nello stesso contesto avviene anche l'investitura del Maestro di Campo che, semplificando, altro non è che l'arbitro della Giostra. A lui il sindaco consegna il Bastone di Comando e, durante la competizione, cavalieri, figuranti e capitani dovranno dare seguito alle sue decisioni.

“Grato dell’onore concessomi, al cospetto del Santo Donato, patrono e protettore della città delle camparie, delle cortine e del distretto di Arezzo: giuro di osservare con lealtà ed imparzialità le regole cavalleresche che governano la Giostra del Saracino”

La cerimonia si conclude con la presentazione alla città della lancia d'oro e il corteo sino alla cattedrale dove, il sindaco consegna al parroco il trofeo. Qui sarà conservato sino al giorno della Giostra quando verrà ritirato dal Signa Arretii, i custodi della città.

L'ordine estratto secondo cui si correrà Giostra domenica 1° settembre

Corre la prima carriera il quartiere di Porta Crucifera, sulla lizza per secondi i giostratori del quartiere di Porta Sant'Andrea, terzo estratto il quartiere di Porta del Foro, chiude Porta Santo Spirito.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento