menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decreto del sindaco: Paolo Bertini consigliere delegato alla Giostra del Saracino

Eletto con Ora Ghinelli 2025, al secondo mandato da consigliere comunale. Da sempre nel mondo della Giostra attraverso il quartiere di Porta Santo Spirito

L'atto è del 20 gennaio scorso, è un decreto firmato dal primo cittadino, con il quale il sindaco Ghinelli stesso ha scelto Paolo Bertini come consigliere delegato alla Giostra del Saracino. Si tratta di un incarico a titolo gratuito previsto dallo statuto comunale all'articolo 70, comma1. Al suo secondo mandato in consiglio comunale, Paolo Bertini alle ultime elezioni è stato eletto nelle fila della lista civica del sindaco Ora Ghinelli 2025. Nel primo mandato era entrato in consiglio comunale con Fratelli d'Italia ma aveva poi lasciato il gruppo per confluire nel Misto. Ex arbitro internazionale è da sempre attivo nel mondo della Giostra attraverso il quartiere di Porta Santo Spirito.

Il decreto ne motiva la nomina: "riscontrata la necessità di delegare temporaneamente ad un consigliere comunale, nell'ambito delle funzioni attribuite al sottoscritto, il presidio delle questioni tecniche relative alla disciplina della rievocazione storica della Giostra del Saracino e manifestazioni collaterali nonché il supporto nell'analisi e nella verifica dei disciplinari inerenti tale manifestazione. Dato atto che attraverso tale delega si intende assicurare una maggiore efficacia ed efficienza nel funzionamento della macchina comunale, attraverso il supporto collaborativo e di studio di specifiche aree di intervento."

Bertini, preventivamente sentito dal sindaco ha dato la sua disponibilità e quindi ha accettato l'incarico.

I compiti del consigliere delegato alla Giostra

il consigliere delegato avrà compiti di studio, analisi e verifica, con una funzione propositiva e di supporto; l'esercizio della delega assegnata con il presente atto dovrà essere svolta in supporto al Sindaco, al quale il consigliere incaricato dovrà riferire in merito all'attività svolta; il consigliere delegato non parteciperà alle sedute della Giunta Comunale, non avrà poteri decisionali, non potrà esercitare funzioni di competenza del Sindaco e degli Assessori, non potrà assumere atti a rilevanza esterna ovvero di amministrazione attiva, che restano di competenza del Sindaco e, comunque, non potrà adottare atti di gestione spettanti al personale comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento