Porta Sant’Andrea riapre i battenti ai suoi quartieristi per la “Cena nella Corte”

Dopo più di due mesi di stop a causa dell’emergenza Covid-19 i soci biancoverdi potranno tornare a Palazzo San Giusto

Sabato 6 giugno Porta Sant’Andrea riapre le porte ai suoi quartieristi per la “Cena nella Corte”. Dopo più di due mesi di stop a causa dell’emergenza Covid-19, i soci biancoverdi potranno tornare a Palazzo San Giusto per passare una serata in compagnia all’insegna del buon cibo e nel pieno rispetto dei protocolli anticontagio indicati dai decreti ministeriali.

La cena, che avrà inizio alle ore 20.00, si svolgerà nella suggestiva corte del museo, con un menù fisso a base di pasta al ragù, grigliata, dolce, acqua e vino al costo di € 12 per gli adulti e € 8 per i bambini.

Per garantire le necessarie misure di contenimento (igiene e distanziamento sociale) sarà obbligatorio prenotare al numero 366 3867800 e il numero di partecipanti sarà chiuso a 70 persone.

In caso di maltempo, i coperti saranno spostati nella sala d’Armi “Enzo Piccoletti”.

Alla cena potranno partecipare solamente i soci del Quartiere e chi dovesse rinnovare la tessera potrà farlo direttamente in loco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento