Martedì, 18 Maggio 2021
Giostra Saracino

L'anno dei Musici della Giostra del Saracino. Cena degli auguri e premi per i veterani

Durante la cena, animata dal team eventi dei Musici, sono stati consegnati gli attestati di storica appartenenza al gruppo.

Si è svolta venerdì 13 dicembre l’annuale cena sociale del Gruppo Musici. I soci si sono ritrovati per la conviviale presso l’Hotel Etrusco alla presenza di tutto il consiglio direttivo e delle rappresentanze cittadine della Giostra del Saracino.

Dopo il saluto istituzionale portato dal vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini, il presidente Mauro Nappini ha tracciato il positivo bilancio delle attività realizzate nel 2019, con più di trenta uscite all'attivo e ha ringraziato i soci per la passione e dedizione dimostrata.

Durante la cena, animata dal team eventi dei Musici, sono stati consegnati gli attestati di storica appartenenza al gruppo. Per i dieci anni, consegnate le pergamene a Simone Chiarini, Mauro Mancini, Fabio Marconi e Giuseppe Simone Modeo mentre per i venti anni di appartenenza a Davide Pericoli e Jacopo Stanganini. Momento toccante il consueto riconoscimento intitolato ad Eros Ricciarini, storico tamburino del gruppo prematuramente scomparso nel 2005. La quindicesima edizione del premio, consegnata dalla mani dei familiari di Eros, è andata ad Andrea Bartalesi “persona vivace ed estrosa che ha fatto della dedizione e dell’immancabile passione i punti di forza che lo hanno spinto a seguire un percorso di costante crescita. Ha iniziato come semplice tamburino ma, grazie alla sua tenacia, ha acquisito capacità musicali tali che non solo gli anno permesso di guadagnarsi il privilegio di suonare il basso ma soprattutto di ottenere l’incarico di capo tamburo, assumendo così un ruolo di primo piano all’interno del gruppo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'anno dei Musici della Giostra del Saracino. Cena degli auguri e premi per i veterani

ArezzoNotizie è in caricamento