La Giostra 24 ore dopo. Parsi: "Mai lancia fu così pesante", Innocenti: "Disturbi? Ho pensato solo al cinque"

La festa per Porta del Foro è appena iniziata. Un video racconto che parla di un quartiere, di una città e dei suoi cavalieri

Meno di 24 ore. Tante ne sono trascorse da quando Arezzo alzava gli occhi al cielo chiedendosi se avrebbe visto correr Giostra.
A distanza di questo lasso di tempo la città è cambiata, profondamente. 

Le luci della ribalta di piazza Grande si sono spente, le armi sono state desposte e i cavalli sono tornati alla loro placida vita da scuderia. Ma la festa a Porta del Foro è appena cominciata.

Dopo 23 edizioni da spettatori, dopo 11 anni di sofferenze, di delusioni e di sconfitte la Chimera si è imposta con tutta la sua maestosa violenza.

Innocenti e Parsi passeranno alla storia come i cavalieri che fecero l'impresa. Entrambi quartieristi sino dalla più tenera età, hanno iniziato la propria carriera all'interno del quartiere come semplici figuranti.

"Poi siamo saliti a cavallo. Siamo della generazione che le Giostre le ha sempre guardate e la vittoria che abbiamo visto era ormai un ricordo sbiadito e lontano". 

Oggi il duro lavoro di anni è stato ripagato.
Di sé, i due della Chimera, avevano iniziato a far parlare nel 2016. L'anno del triplete di Santo Spirito e di Porta del Foro visto che quelle Prove Generali portano la firma di Parsi e Innocenti. Insieme hanno trionfato il 16 giugnio, il 25 agosto e il 2 settembre del 2016. En plein senza precedenti. Una grinta e una determinazione alimentata l'uno dalla forza dell'altro. Dopo il 2016 Porta del Foro si è sempre distinta nelle Prove Generali anche se la coppia venne divisa. Nel 2018 è il quartiere, ormai convinto delle doti di entrambi di giostratori, a decidere di mandare in piazza nelle vesti di titolare prima Innocenti e poi Parsi. Entrambi saranno affiancati da Andrea Vernaccini. 
Ma la vittoria non arriva e dunque, terminato l'anno giostresco la Chimera ripone lance e speroni e torna a San Lorentino per curare le proprie ferite. E' a pochi mesi dal primo appuntamento in lizza del 2019 che arriva l'ufficialità: Davide Parsi e Gabriele Innocenti gareggeranno insieme. 

Vernaccini dopo l'addio a Porta del Foro: "Mi sento vuoto. Ma penso già al futuro"

Quella di ieri è stata una vittoria strappata con le unghie e con i denti, arrivata dopo mesi difficili. Ma non solo. L'ultimo tratto di strada verso questo successo così tanto bramato non è stato privo di insidie visto l'episodio in piazza Grande dove, alle difficoltà di una serata "normale" di Giostra si aggiunti anche i disturbi.

"Ma quando ho ricorso verso il Buratto non ci ho pensato - racconta Innocenti - Non mi importava più. Avevo in mente solo il cinque. Dovevo fare cinque. Il resto non aveva alcun peso. Sono felice che sia finita così. In barba a tutte le chiacchiere e tutte le considerazioni. Mi sarebbe dispiaciuto veder andare in fumo il lavoro di tutto un anno per una sciocchezza come quella che è accaduta. Ma per fortuna non è andata così".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Un video racconto che parla di Giostra

Arezzo s'inchina davanti alla Chimera

Porta del Foro torna a ruggire: dopo 12 anni porta a casa la lancia

Disturbi e invasioni. La Colombina fa ammenda

La prima carriera di Crucifera, il cinque mancato di Rauco e il "polvarone" rossoverde“

Il primo tre di Elia Cicerchia: quartieristi in protesta

Il quattro di Parsi che ipoteca la lancia d'oro

Dalla pioggia alle carriere: qualche tafferuglio, le espulsioni e la vittoria di Porta del Foro

L'attesa dopo la pioggia, i lavori sulla lizza, la riunione e la decisione: si giostra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • La pioggia fa paura: allagamenti, frane e fiumi in piena. Una famiglia evacuata. Chiusa per ore l'A1

  • Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

  • Auto trascinata dalla corrente, vigili del fuoco al lavoro per il recupero

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento