Domenica, 19 Settembre 2021
Giostra Saracino

Settimane del quartierista, appello dei rettori: "Rispetto delle regole, dimostrate che il mondo del Saracino è maturo"

Alla base di tutto c'è la necessità di avere il Green Pass per partecipare a ogni attività i cui controlli sono affidati alle forze dell'ordine. A lanciare un appello accorato per il rispetto dei protocolli di sicurezza sono i rettori

Immagine di repertorio, i quattro rettori insieme al sindaco

C'è molta attesa per la partenza delle settimane del quartierista in vista della Giostra del Saracino nell'unica edizione in tempo di Covid del 5 settembre prossimo. A due anni di distanza dal settembre 2019 tra stasera e domani tornano le serate nei quattro quartieri e, oltre all'attesa, c'è anche timore per le maggiori difficoltà organizzative, per le regole da rispettare, per evitare assembramenti e non facilitare i contagi. Alla base di tutto c'è la necessità di avere il Green Pass per partecipare a ogni attività i cui controlli sono affidati alle forze dell'ordine. A lanciare un appello accorato per il rispetto dei protocolli di sicurezza sono i rettori.

“Siamo perfettamente consci che correre la Giostra nelle attuali condizioni pandemiche e soprattutto vivere la socialità che è propria dei quartieri, costituisce una prova di maturità alla quale tutti siamo chiamati a concorrere” dichiarano insieme Andrea Fazzuoli di Porta Crucifera, Roberto Felici di Porta del Foro, Maurizio Carboni di Sant'Andrea e Ezio Gori di Porta Santo Spirito.

 “La disponibilità dimostrata verso la nostra amata festa da parte delle autorità – proseguono - l’impegno che è stato messo a tutti i livelli per consentirne lo svolgimento, deve andare di pari passo con il rispetto delle regole da parte dei quartieristi durante tutto il percorso di avvicinamento alla sfida di Piazza Grande. Per questo, noi Rettori, rivolgiamo un accorato appello a tutti coloro che vorranno frequentare le nostre sedi sociali, affinché non vi siano fraintendimenti di nessun genere e le attività si possano svolgere in sicurezza nell’interesse di tutti”.

“Si tratta di semplici regole – concludono i rettori dei quattro quartieri – che ci consentiranno di svolgere comunque le nostre attività sociali e relazionali nella massima sicurezza possibile, anche se ci sembrano limitative rispetto al pre Giostra al quale siamo abituati. Il momento è veramente particolare e difficile. Vorremmo sinceramente che questa Giostra fosse ricordata come un bel momento di ripartenza dopo le difficoltà che tutti abbiamo passato e crediamo fermamente che l’unico modo per riuscirci sia dimostrare che il mondo del Saracino è maturo, conosce le norme e le sa rispettare."

Green pass, musica di sottofondo e niente balli: le regole

Durante tutto il periodo pre Giostra, alle attività dei Quartieri si potrà partecipare solo ed esclusivamente se in possesso di Green Pass, ed i controlli in tal senso verranno svolti a campione dalle forze dell’Ordine durante le serate. Tutte le cene che si svolgeranno ai quartieri, compresa la cena propiziatoria, avranno luogo in aree delimitate, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Non sarà possibile accedere ai circoli dei Quartieri in numero superiore ai posti tavola a disposizione e per questo si consiglia la prenotazione. Il rispetto degli orari stabiliti nel protocollo con l’amministrazione comunale sarà tassativo ed inderogabile. Sarà consentita esclusivamente musica di sottofondo durante le cene, senza il superamento dei limiti di decibel consentiti e senza nessuna attività di ballo, né prima, né durante e nemmeno dopo le cene. La delimitazione dell’area destinata alle attività verrà tolta solamente alla fine delle attività di somministrazione. Negli spazi all’aperto, in caso di impossibilità di distanziamento, è obbligatorio l’uso della mascherina. Non sarà consentito nessun tipo di assembramento di persone durante le serate. Per le attività collegate alle cene, come proiezioni, conferenze, giochi…, valgono le regole di distanziamento in vigore. Per accedere agli spazi interni dei Circoli ricreativi dei Quartieri, sarà obbligatorio l’uso della mascherina. Si raccomanda sempre di seguire le indicazioni degli addetti alla sicurezza e dei responsabili dei Quartieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimane del quartierista, appello dei rettori: "Rispetto delle regole, dimostrate che il mondo del Saracino è maturo"

ArezzoNotizie è in caricamento