Giovedì, 23 Settembre 2021
Cultura

Giostra, Fracassi (Porta del Foro): "Sospeso per aver parlato con l'Araldo. Pronto il ricorso"

Il ricorso sarà presentato a breve. Francesco Fracassi, rettore di Porta del Foro, non ci sta: la squalifica che lo terrà lontano da piazza Grande nella prossima Giostra - che si terrà il 3 settembre - è rimasta indigesta sia a lui sia al popolo...

Il ricorso sarà presentato a breve. Francesco Fracassi, rettore di Porta del Foro, non ci sta: la squalifica che lo terrà lontano da piazza Grande nella prossima Giostra - che si terrà il 3 settembre - è rimasta indigesta sia a lui sia al popolo giallo cremisi.

A pochi giorni dalla notifica della decisione si scopre anche la motivazione:

"Secondo la Magistratura, avrei parlato utilizzando un tono veemente con l'Araldo. Ma non è così. E un episodio di questo tipo pare non emerga nemmeno dalla relazione stilata al termine della manifestazione dallo stesso araldo. Per questo faremo ricorso, presenteremo i documenti necessari alla ricostruzione dell'episodio e se sarà ritenuto opportuno io stesso mi presenterò di fronte al Gran Giurì per raccontare la mia versione".

Fracassi si sarebbe alzato dalla propria postazione quando una delle luci appese sulla facciata del palazzo di Fraternita si è spenta. L'episodio aveva tenuto con il fiato sospeso il popolo della Giostra. Anche perché il primo cavaliere di Porta del Foro era già stato chiamato dall'Araldo. Per questo il rettore si sarebbe alzato: per chiedere spiegazioni sul da farsi.

Il regolamento adesso prevede che il ricorso venga presentato, entro 10 giorni, al Cancelliere della Magistratura della Giostra, che dovrà "trasmetterlo con la massima tempestività al Gran Giurì". Il Gran Giurì, una volta acquisiti tutti i documenti, avrà 10 giorni di tempo per decidere.

"I tempi sono stretti - commenta Fracassi - mi auguro però di riuscire in questo modo ad essere presente in piazza per la prossima edizione. Certo rimane l'amarezza. Nelle Giostre alle quali sono stato presente da quando sono rettore, non ho mai avuto problemi e la notifica è arrivata un po' come un fulmine a ciel sereno".

L'amarezza del quartiere è stata espressa già il giorno della consegna della notifica dal capitano Dario Tamarindi, con un post su facebook dove ricordava "Tre squalifiche in due anni, Capitano, Maestro d'armi ed ora addirittura il Rettore".

La speranza resta del popolo giallo cremisi resta quella di un passo indietro rispetto alla decisione della Magistratura. Ma la delusione resterà comunque difficile da dimenticare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra, Fracassi (Porta del Foro): "Sospeso per aver parlato con l'Araldo. Pronto il ricorso"

ArezzoNotizie è in caricamento