Giovedì, 23 Settembre 2021
Cultura

Giostra, fervono i lavori: dall'incognita transenne a bijoux con i colori dei quartieri, meno di un mese per decidere

Il conto alla rovescia è arrivato a meno 27. Sono questi i giorni che mancano dalla prossima edizione della Giostra del Saracino. I quartieri sono in fibrillazione: le liste dei figuranti iniziano a riempirsi di nomi, le idee per le settimane del...

sbandieratori-giostra7

Il conto alla rovescia è arrivato a meno 27. Sono questi i giorni che mancano dalla prossima edizione della Giostra del Saracino. I quartieri sono in fibrillazione: le liste dei figuranti iniziano a riempirsi di nomi, le idee per le settimane del quartierista, e per tutte le altre iniziative che riguardano il periodo pre giostra, sono pronte per essere concretizzate. Intanto gli allenamenti dei giostratori vanno avanti a ritmo serrato. Alcuni punti interrogativi hanno già avuto una risposta. Come a Porta del Foro, dove il quartiere ha deciso di schierare a fianco di Vernaccini nelle due giostre del 2017 entrambe le riserve, da ieri titolari: Parsi e Innocenti. Altri punti interrogativi, invece, ancora risposte non ne hanno. Come a Colcitrone, dove in quattro si giocano i due posti da titolari.

QUESTIONE TRANSENNE

Intanto la macchina organizzativa va avanti. C'è attesa per il prossimo tavolo sulla sicurezza che dovrebbe essere convocato in Prefettura. In ballo c'è la decisione su come affrontare la scadenza della deroga concessa per il decreto Martini, che prevedeva di transennare l'intera lizza. L'auspicio è quello che, le misure di sicurezza garantite durante la deroga, vengano approvate nuovamente. Niente paratie ma ancora lizza allargata e figuranti sistemati in una zona più sicura. Il tempo a disposizione per trovare nuove misure sarebbe veramente poco, pertanto andrà capito al più presto se queste misure si potranno perpetrare o se ne saranno necessarie altre.

BIJOUX E BOZZETTI

Intanto la Giostra sembra fare tendenza. Tanto che ci sono alcuni privati che hanno presentato i modelli di piccoli bijoux ispirati alla manifestazione che potrebbero essere lanciati, insieme all'amministrazione e all'Istituzione giostra in un più ampio progetto di marketing dell'evento. Alcune foto hanno iniziato a circolare sui social e stanno già facendo furore.

E poi la regina della Giostra, la Lancia d'Oro. Giovedì 25 maggio, alle ore 21,15 , come tradizione,saranno presentati i bozzetti di entrambe le lance che in palio in questo 2017. La prima sarà dedicata a un giovane bersagliere, Giuseppe Mancini (1893-1917), caduto nel corso della Grande Guerra e medaglia d'oro al Valor Militare. La seconda all'architetto aretino Dante Viviani (1861-1917), vincitore del concorso per la realizzazione della nuova facciata della Cattedrale di Arezzo,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra, fervono i lavori: dall'incognita transenne a bijoux con i colori dei quartieri, meno di un mese per decidere

ArezzoNotizie è in caricamento