Giovedì, 23 Settembre 2021
Cultura

Giostra, Colcitrone: "Saremo la lepre che apre la piazza". Esordienti per primi in lizza. Stasera le prove

"O lepre o cacciatore. O primi o ultimi. L'ingresso in piazza è fondamentale e io sono davvero contento di far aprire la Giostra ai nostri ragazzi". Rodolfo Raffaelli, neo capitano di Porta Crucifera, commenta così l'esito dell'estrazione delle...

estraz carr33

"O lepre o cacciatore. O primi o ultimi. L'ingresso in piazza è fondamentale e io sono davvero contento di far aprire la Giostra ai nostri ragazzi". Rodolfo Raffaelli, neo capitano di Porta Crucifera, commenta così l'esito dell'estrazione delle carriere. I due giostratori rossoverdi, Lorenzo Vanneschi e Adalberto Rauco, entrambi esordienti, avranno il compito delicatissimo di dare il via alle danze della 136esima edizione della Giostra del Saracino. Li seguiranno Porta del Foro, Porta Santo Spirito e Porta Sant'Andrea. L'esatto opposto dell'ordine dello scorso settembre, quando Sant'Andrea uscì vincitore dalla sfida con il buratto.

A Porta Crucifera, quartiere reduce anche dal completo rinnovamento della dirigenza, spetta un compito difficile. "Anche se io - commenta Raffaelli - ne sono felice. Perché? Abbiamo due esordienti e avranno la possibilità di calcare la lizza quando la piazza è ancora 'fredda'. Priva cioè di quella tensione e di quella competitività che si sviluppa carriera dopo carriera. Sono convinto che per loro sarà un bene.

Adesso l'appuntamento è con le prove. Questa sera prenderanno il via alle 20.30, secondo l'ordine di estrazione delle carriere. In seguito ad un cambiamento nel regolamento, ogni quartiere avrà a disposizione una sessione unica della durata di 45 minuti in cui proveranno sia i giostratori titolari, sia i giostratori di riserva.

"Ci saranno tutti e sei i nostri giostratori - conferma Raffaelli - e i due titolari proveranno i cavalli scelti per disputare la giostra. Rauco farà provare Cody (che ha vinto la prova generale di settembre) e Pia, mentre Vanneschi monterà Carlito Brigante e Yuma".

Seguiranno i giostratori di Porta del Foro, guidati dal capitano Dante Nocentini, Andrea Vernaccini, Davide Parsi e le riserve testeranno la loro preaparazione in piazza Grande. Quindi i gialloblù Elia Cicerchia e Gian Maria Scortecci, e a chiudere la serata c saranno i cavalieri di Sant'Andrea. E anche in questo caso ci sarà un esordio. Al fianco del veterano della piazza, Enrico Vedovini, ci sarà un debuttante: Tommaso Marmorini.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giostra, Colcitrone: "Saremo la lepre che apre la piazza". Esordienti per primi in lizza. Stasera le prove

ArezzoNotizie è in caricamento