Martedì, 22 Giugno 2021
Cultura

Giorno della Memoria, a Laterina appuntamento con Storie Sospese e la Casa del Vento

Sabato 30 gennaio ore 21,15 il prossimo appuntamento con Storie Sospese,  la stagione del  teatro comunale di Laterina, sarà dedicato alla Giornata della Memoria; sul palco si esibirà la Casa del Vento con la presenza di Francesco “Fry” Moneti ...

casa_del_vento

Sabato 30 gennaio ore 21,15 il prossimo appuntamento con Storie Sospese, la stagione del teatro comunale di Laterina, sarà dedicato alla Giornata della Memoria; sul palco si esibirà la Casa del Vento con la presenza di Francesco "Fry" Moneti (violinista dei Modena City Ramblers) per un entusiasmante concerto combat-rock-folk.

La band aretina sulla scena nazionale e internazionale da oltre 20 anni incarna perfettamente lo spirito della Giornata della Memoria tanto da averne fatto un cd "Sessant'anni di Resistenza" nel 2005.

La Casa del Vento, tra incontri artistici e ideologici che sono spesso sfociati anche in solide amicizie, tra dischi e progetti, tra ballate e canzoni scritte con la linfa dell'impegno sociale vanta numerose collaborazioni, la più importante delle quali l'incontro con Patty Smith, per la quale hanno realizzato in studio - unici artisti italiani - due brani inseriti nel più recente album della Smith: Costantine's dream e Seneca, inclusi in Banga; oltre ad aver suonato come sua personal band - affiancando il fedelissimo Lenny Kaye - sia sull'italico suolo che in Europa.

Sempre in tema di grandi collaborazioni, è giusto e doveroso - tra le tante - ricordare le voci della Resistenza, gli operai della Thyssenkroup e di Arezzo, i migranti, Emergency, Cisco Bellotti, Francesco "Fry" Moneti, Elisa, David Rhodes, Ascanio Celestini, Cristiano Lucarelli, Erriquez della Bandabardò, Haidi Giuliani, Stefano Tassinari, Banda Osiris, Ginevra Di Marco, il rapper marocchino Youss Yakuza, Francesco Chimenti (Sycamore Age), Violante Placido aka Viola, Daniele Sanzone (A67)?

Ultimo lavoro della Casa del Vento è un cofanetto "Semi Nel Vento" che contiene 4 CD e 1 DVD, tutto rigorosamente live; le registrazioni sono avvenute presso Il Doccione, tra le colline toscane in una lunga session, che per 48 ore ha unito tra arte e cibo la Casa del Vento e una folta rappresentanza di sostenitori, accorsi in provincia di Arezzo per essere parte attiva di questo nuovo capitolo della storia della band."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria, a Laterina appuntamento con Storie Sospese e la Casa del Vento

ArezzoNotizie è in caricamento