Giogo d'argento all'attore Alessio Boni

L’albo d’oro dei premiati del ‘Giogo d’argento’ si arricchisce con un nuovo e prestigioso nome: Alessio Boni, celebre attore italiano di cinema, teatro e televisione. La cerimonia di premiazione è in programma sabato 14 luglio, alle ore 21.15, in...

Alessio Boni

L’albo d’oro dei premiati del ‘Giogo d’argento’ si arricchisce con un nuovo e prestigioso nome: Alessio Boni, celebre attore italiano di cinema, teatro e televisione. La cerimonia di premiazione è in programma sabato 14 luglio, alle ore 21.15, in Piazza della Chiesa di Montagnano, nell’ambito della serata finale della rassegna di Teatro Popolare ‘Il Giogo’.

Nato a Sarnico nei pressi del Lago d'Iseo, secondo di tre figli, padre artigiano e madre casalinga, Alessio Boni inizia a lavorare nel mondo dello spettacolo nel 1988, a teatro e nei fotoromanzi, per passare subito dopo in produzioni teatrali, cinematografiche e televisive.

A Roma nel 1990 debutta come attore nel film Il mago diretto dal regista Ezio Pascucci accanto a Anthony Quinn, Sonia Topazio, Vittorio Marsiglia, Howard Ross, Gianni Olivieri e Luigi Laezza. Nel 1992 si diploma all'Accademia nazionale d'arte drammatica con il maestro Orazio Costa con un saggio d'esame tratto dall'Amleto di William Shakespeare. Nel 1995 frequenta un corso a Los Angeles, e torna in scena in Italia con Sogno di una notte di mezza estate, Peer Gynt e soprattutto L'avaro di Molière, con la regia di Giorgio Strehler.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
La svolta nella sua carriera arriva nel 2003 con La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana con Luigi Lo Cascio e Fabrizio Gifuni, suoi grandi amici, e accanto ad Adriana Asti, oltre a Sonia Bergamasco, Maya Sansa, Jasmine Trinca e Riccardo Scamarcio, vincitore della sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2003 e di altri numerosi premi, grazie al quale ottiene il Nastro d'argento come miglior attore protagonista 2004.

Nel 2007 interpreta il personaggio del principe Andrej Bolkonskij in Guerra e pace, tratta dall'omonimo romanzo di Lev Tolstoj, ed è inoltre il protagonista di Caravaggio, trasmessa nel febbraio 2008 da Rai 1.

Nel 2012 va in onda, su Rai 1, la fiction Walter Chiari - Fino all'ultima risata, dove ha interpretato il celebre attore comico. Nel luglio 2013 gira il film Maldamore del regista Angelo Longoni con Claudia Gerini, Luca Zingaretti, Ambra Angiolini e Luisa Ranieri. Nel 2015 debutta alla cinquantottesima edizione del Festival dei due Mondi di Spoleto con l'opera teatrale I Duellanti, adattamento dall'omonimo romanzo di Joseph Conrad, di cui condivide la regia con Roberto Aldorasi ed il palcoscenico con Marcello Prayer e Francesco Meoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento