Cultura

Doppio accredito a Carboni, Scortecci: "Domande formalmente corrette, valutiamo qual è l'organo competente"

Il giallo sul doppio accredito di Andrea Carboni continua e si arricchisce di un ulteriore sigillo, un altro punto fermo. Questa mattina il presidente dell'Istituzione Giostra Franco Scortecci ha visionato il materiale arrivato in sede ed è...

Il giallo sul doppio accredito di Andrea Carboni continua e si arricchisce di un ulteriore sigillo, un altro punto fermo. Questa mattina il presidente dell'Istituzione Giostra Franco Scortecci ha visionato il materiale arrivato in sede ed è iniziata così la fase della valutazione. Sono passaggi delicati, che vengono gestiti con tutte le cautele del caso perché una fattispecie di questo tipo non si era mai verificata prima nella Giostra del Saracino.

"E' un fatto nuovo - ha detto Scortecci - abbiamo appreso innanzitutto che c'è la correttezza formale delle domande" gli accrediti del giostratore Carboni sono quindi due e questo è un altro punto fermo. "A questo punto ne abbiamo preso atto e stiamo valutando se è l'Istituzione l'organo competente per dirimere la questione oppure no."

Nell'altro caso potrebbe essere tirata in ballo la Magistratura della Giostra, restando sempre all'interno degli organi della giustizia della manifestazione.

"Facciamo appello al buon senso dei quartieri che accettino la valutazione dell'organo competente."

Un nuovo vertice ci sarà domani mattina, prima della presentazione della Lancia d'oro dedicata a Giuseppe Mancini, medaglia d'oro al valor militare, in quella sede probabilmente se ne potrà sapere di più.

Di certo le opzioni possibili appaiono tre, che Carboni resti accreditato con Porta del Foro, che resti accreditato con Porta Crucifera oppure con nessuno dei due, visto che ovviamente il regolamento vieta espressamente che un giostratore possa vestire contemporaneamente i colori di due quartieri.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio accredito a Carboni, Scortecci: "Domande formalmente corrette, valutiamo qual è l'organo competente"

ArezzoNotizie è in caricamento