rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cultura

Formazione sulla lettura ad alta voce

Martedì 20 settembre ad Arezzo e lunedì 3 ottobre a Pisa si terranno le giornate di formazione che chiudono la prima fase del progetto nazionale di Nausika e ‘LaAV – Letture ad alta voce’ finanziato dal Cepel

Si svolgeranno ad Arezzo, martedì 20 settembree a Pisa lunedì 3 ottobre le due giornate toscane di formazione del progetto “Io leggo per gli altri - dalla Puglia al Piemonte: l’onda lunga dei lettori volontari ad alta voce”il nuovo progetto nazionale dell’associazioneNausikadi Arezzoe del movimento ‘LaAV – Letture ad alta voce’finanziato dal Centro per il Libro e la Lettura con il bando “Ad Alta Voce 2020”.

Due pomeriggi immersivi in presenza, con i formatori Federico Batini e Martina Evangelista,su effetti etecniche di lettura ad alta voce, aperti anche a chi è interessato a conoscere più da vicino questa pratica. E poi letture scelte seguendo il tema “Salite e discese”: durante la formazione vengono infatti letti assaggi di libri, che saranno poi a disposizione dei soggetti aderenti, strumenti essenziali per l’attivazione di servizi ed eventi di lettura sui propri territori. L’obiettivo è trasferire motivazione e competenze necessarie per praticare in modo convincente e sistematico la lettura ad alta voce. Le giornate si concludono con un momento di condivisione e reading. 

La giornata di Arezzo si svolgerà presso la Scuola Primaria “Sante Tani” (Via Generaleda Bormida, 9). Dalle 15 alle 19 è in programma il seminario sugli effetti e tecniche di Lettura ad Alta Voce; dalle 19 si svolgerà un evento di lettura aperto a tutti in collaborazione con il circolo LaAV di Arezzo. I posti sono limitati ed è consigliato prenotare la presenza al link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-effetti-e-tecniche-di-lettura-ad-alta-voce-arezzo-formazione-onda-lunga-414523921207. La formazione poi prosegue a Pisa ad ottobre, con una giornata che ha similarmente un momento di formazione e un evento di lettura ad alta voce aperta al pubblico.

Il progetto “Io leggo per gli altri - dalla Puglia al Piemonte: l’onda lunga dei lettori volontari ad alta voce”è rivolto a persone di tutte le età eha l’obiettivodi espandere e radicare la pratica della lettura ad alta voce,in tutti gli ambiti della vita personale, educativa-formativa, professionale e civile, con particolare attenzione su quella donata da lettori e lettrici volontari a sostegno degli altri.

Come un’onda sonora che si muove, la voce che legge si propaga nell’aria, spingendo lontano le storie racchiuse nei libri, storie che continuano il loro viaggio attraverso la voce di altri lettori e lettrici. Il progetto si è avviato nel maggio scorso e adesso entra nel vivo con il calendario della formazione per svolgersi poi fino a marzo 2023 con le azioni di lettura ad alta voce sul territorio.La formazione è rivolta a bibliotecari, librai, operatori e volontari di associazioni, insegnanti di diverse discipline e scuole di vari ordini e gradi, dirigenti scolastici, studenti, dipendenti di aziende e per i circoli LaAV.

La Toscana chiude un programma di formazione che ha già interessato anchePuglia,Veneto, e Piemonte, con incontri sempre partecipati e con un pubblico di tutte le età incuriosito e appassionato di lettura.

Federico Batini,docente di Pedagogia sperimentale all’Università degli Studi di Perugia,insegna Educazione alla Lettura, dirige il Master in Orientamento Narrativo e prevenzione della dispersione scolastica e il Master di secondo livello sulla lettura ad alta voce presso l’Università degli Studi di Perugia, dirige la Rivista scientifica “Effetti di Lettura”. Fondatore del movimento ‘LaAV- Letture ad Alta Voce’. 

Martina Evangelista, docente, formatrice, dirige l’agenzia formativa Pratika, si occupa da oltre quindici anni di pratiche narrative per la formazione in ambito socio-educativo; ha contribuito allo sviluppo del movimento nazionale di volontarie e volontari ‘LaAV- Letture ad Alta Voce’. È docente di Lettura e Lettura ad alta voce nel Master in orientamento narrativo e prevenzione della dispersione scolastica all’Università di Perugia. 

LaAV – Letture ad alta voce, il movimento dei volontari per la lettura ad alta voce, e l’associazione Nausikapraticano e promuovono la lettura e la lettura ad alta voce perché la lettura consente di immaginare, favorisce il benessere, produce benefici relazionali, apprenditivi, cognitivi, emotivi, sia per chi legge che per chi ascolta. Con il progetto “Onda lunga”LaAV intende rafforzare la sua mission, ovvero portare le storie nei luoghi di disagio, difficoltà e solitudine e si apre ed estende a tutta la comunità attraverso la formazione di persone interessate alla lettura ad alta voce, l’organizzazione di training intensivi di lettura che consentano l’attivazione di nuovi volontari (in un’ottica sociale di restituzione e moltiplicazione), la distribuzione di libri e la realizzazione di laboratori, reading pubblici, maratone di lettura, training, contest radiofonici e azioni di servicelearning.

Per la Toscanai soggetti aderenti a “Io leggo per gli altri - dalla Puglia al Piemonte: l’onda lunga dei lettori volontari ad alta voce” sono: - per Arezzo e provincia: Comune di Arezzo, Istituto Comprensivo Cesalpino, Liceo Colonna Libreria Leggere Sas, Libreria Feltrinelli (Theuth SRL), Associazione Vis Cantus, Circolo LaAVArezzo, Istituto Comprensivo IV novembre, Istituto Comprensivo Cortona 2.
- per Siena e provincia: Comune di Buonconvento, Comune di Rapolano Terme, Biblioteca comunale di Rapolano Terme, TV Spenta APS (associazione di promozione sociale), Circolo LaAV Crete Senesi, Proloco SERREMAGGIO, Comune di Sinalunga, Biblioteca comunale di Sinalunga, Biblioteca di San Gimignano, I.I.S. Roncalli Poggibonsi, Centro M'ama APS(associazione di promozione sociale), Piccoli Cipressi.
- per Livorno e provincia: Comune di Livorno, IC G. Micali, Associazione Don Nesi/Corea (associazione di volontariato), Cuore Liburnia (società cooperativa sociale onlus), Circolo LaAV Livorno.- per Pisa e provincia: Comune di Buti, Comune di Calci, Comune di Calcinaia, IC V. Galilei, Liceo Statale G. Carducci, Gli Anni in tasca, Circolo LaAV Pisa, Comune di Pontedera, Biblioteca comunale Giovanni Gronchi, Circolo LaAV Valdera, Rete bibliolandia - capofila Biblioteca comunale Giovanni Gronchi
- per Pistoia e provincia: Comune di Pieve a Nievole, Istituto Comprensivo Statale Galileo Galilei, Liceo Scientifico Amedeo di Savoia, I C Galileo Chini Montecatini Terme, Libreria 4 zecchini (Giodò srl), Circolo Teen LaAV Pieve a Nievole, Circolo Teen LaAV Quarrata
- per Massa Carrara e provincia:Biblioteca Comunale di Carrara, Casa di Betania ODV
- per Lucca e provincia: Comune di Viareggio, Lettera 22 (Fra.ti. Sas), Circolo LaAV Versilia

La referente del progetto in Toscana è Sara Di Crescenzioondalungalettori.toscana@gmail.com

Info: https://www.associazionenausika.it/londa-lunga-dei-lettori-volontari-ad-alta-voce/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione sulla lettura ad alta voce

ArezzoNotizie è in caricamento