La filosofia e le battaglie di Alex Langer spiegate da Mauro Banchini

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    San Giovanni Valdarno
  • Quando
    Dal 24/04/2021 al 24/04/2021
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com

Si svolgerà sabato 24 aprile alle ore 18 l’evento “Alex Langer (1946-1995). Il sogno della pace e dell'integrazione", organizzato dall’Accademia Valdarnese del Poggio con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno. L’appuntamento si inserisce nel secondo ciclo di incontri su "Visionari e/o profeti". Dopo i saluti istituzionali da parte del presidente dell’Accademia Valdarnese del Poggio Lorenzo Tanzini e dell’assessore alla cultura di San Giovanni Fabio Franchi, la parola passerà al giornalista Mauro Banchini che racconterà la visione e le battaglie di Alex Langer, politico, pacifista, scrittore, giornalista, ambientalista. Fu tra i fondatori del Partito dei Verdi italiani e uno dei leader del movimento verde europeo. È stato promotore di molte iniziative per la pace, la convivenza, i diritti umani e per la difesa dell'ambiente. Fra le tante tematiche al centro del suo agire politico ci furono anche le problematiche legate al rapporto tra nord e sud del mondo; la situazione dell'Europa dell'Est, l'integrazione europea, la lotta contro la guerra e in favore della conciliazione e dell’integrazione.

“Come amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno – dichiara l’assessore alla cultura Fabio Franchi –  abbiamo aderito senza indugio, e  con piacere ed entusiasmo, al progetto del ciclo di incontri “Visionari e/o profeti concedendo il patrocinio alla conferenza su Alexander Langer. Colgo subito l’occasione per ringraziare il presidente dell’Accademia, il professor Lorenzo Tanzini, per l’opportunità che ci ha offerto, e il professor Giuseppe Tartaro, vice presidente, ideatore e promotore del ciclo. Moltissimi gli elementi di pregio di questa iniziativa. In primo luogo, per l’organizzatore: l’Accademia Valdarnese del Poggio è tra le più antiche, prestigiose e attive istituzioni culturali del nostro territorio, da sempre impegnata nel promuovere iniziative culturali di altissimo livello che spaziano tra i campi più diversi del sapere e della cultura. Un vanto per il Valdarno tutto che merita tutto il nostro appoggio e sostegno. L’Accademia, mi preme sottolinearlo, ha sempre avuto una proiezione ‘valdarnese’, e un’attenzione a tutto il nostro territorio. A questo si collega il secondo aspetto rilevante del ciclo di incontri: quello di coinvolgere i vari Comuni del Valdarno, nella consapevolezza che il Valdarno è un territorio unitario, a maggior ragione sotto il profilo sociale e culturale.  Il terzo  aspetto è l’intellettuale e politico di cui si parlerà nella conferenza ospitata, seppur virtualmente, a San Giovanni: quell’Alexander Lander che, per quanto scomparso a neanche cinquanta anni, è stato capace di segnare con il suo pensiero e le sue battaglie non solo la sua epoca, ma anche gli anni successivi. Autentica figura di intellettuale impegnato, uomo di alti, saldi e irrinunciabili valori e principi, inquieto, perennemente – e dolorosamente - segnato dall’esigenza di coniugare pensiero, riflessione ed azione concreta. Una figura ben più avanti rispetto al tempo in cui si trovava a vivere, e forse, anche per questo, non ben compreso dai suoi contemporanei. Autentico ambientalista ed ecologista, uomo di pace, direttamente e personalmente impegnato per la risoluzione dei conflitti, soprattutto a sfondo etnico, contro la guerra, per l’integrazione, per la pace e la promozione dei diritti dell’uomo. Un vero e proprio visionario, ma di una visione lucida e concreta. Un profeta, perché capace di intuire già decenni fa quelle che sarebbero state le emergenze e le priorità dei nostri giorni. Ed ecco, quindi, il quarto aspetto, rilevantissimo, dell’importanza di riscoprire e riparlare oggi di una figura come Alex Langer: il sogno, il messaggio, l’insegnamento di lucidi visionari come Langer, le loro idee, ancora attuali a distanza di molti anni dalla loro scomparsa, parlano con chiarezza all’uomo di oggi, parlano con lucidità a questo nostro presente incerto e segnato dall’inquietudine e dalla paura, ad una società che sta perdendo valori fondamentali; oltre a restituire quell’ubi consistam forniscono la prospettiva del futuro e le ragioni concrete per impegnarsi a creare un mondo migliore”.

Alex Langer, che alcuni soci dell’Accademia hanno conosciuto di persona, è stato a suo modo ‘visionario e/o profeta’ ed è sembrato opportuno al consiglio della Valdarnese riproporre soprattutto ai giovani il suo messaggio quanto mai attuale: la necessità, cioè, di una buona politica per riparare il mondo, in cui ognuno può fare la sua parte.

L’evento si inserisce nel ciclo di incontri su “Visionari e/o profeti”, promosso dall’Accademia Valdarnese del Poggio e dedicato, in particolare, alle giovani generazioni.

“L’idea nasce – come spiega il presidente Lorenzo Tanzinidalla volontà di presentare e riscoprire figure  della storia del 900 che si possono configurare come visionari e/o profeti, donne e uomini che, nel confrontarsi, anche drammaticamente, con la realtà del loro tempo, hanno mostrato la capacità di leggere in profondità e con uno sguardo di lungo orizzonte i fenomeni della contemporaneità. L’uomo di oggi, immerso in un’impalpabile liquidità di valori, rischia di venire travolto dalla veloce e frenetica mutazione degli eventi, dei comportamenti, delle relazioni. Eppure mai come in questo momento emerge, anche inconsapevolmente, il bisogno di aggrapparsi a concreti esempi di vita. In questa occasione, grazie alla disponibilità del Comune di San Giovanni e le esperienze e gli studi di Mauro Banchini che guiderà l’incontro, possiamo conoscere Alex Langer e il suo pensiero che porta con sé tutta una serie di motivi estremamente rilevanti della cultura del 900. Un’occasione di approfondimento, confronto e riflessione”.

Sarà possibile seguire la diretta streaming dell'evento del 24 aprile sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Museo paleontologico di Montevarchi e sulla pagina social del Comune di San Giovanni Valdarno.

Retro-seconda-parte-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’interpretazione musicale, un orizzonte senza confine". Appuntamento con Giampaolo Pretto

    • Gratis
    • 8 maggio 2021
    • Casa Museo Ivan Bruschi
  • L’interpretazione musicale secondo il direttore d’orchestra Giampaolo Pretto: appuntamento targato Casa Museo Ivan Bruschi

    • 8 maggio 2021
    • Casa Museo Ivan Bruschi
  • Gli irrinunciabili. Petra Paoli parlerà di Hervè Tullet

    • 17 maggio 2021
    • La Casa sull'Albero

I più visti

  • Trekking dell'Antica Ferrovia

    • 9 maggio 2021
    • Pieve di S.Eugenia al Bagnoro
  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Logge del Grano: mercato in festa con formaggio e vino, con un occhio alla solidarietà

    • dal 24 aprile al 14 maggio 2021
    • Mercato Logge del Grano
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento