Festival delle Musiche tra classico, romantico e contemporaneo con un occhio ai più piccoli

Prosegue con soddisfazione il viaggio del Festival delle Musiche tra Val di Chiana e Arezzo. Nella direttrice della Statale 71 primo appuntamento a Castiglion Fiorentino, mercoledì 25 luglio, con il duo Else-Linde Buitenhuis (soprano) e Eline...

festivaldellemusiche-1

Prosegue con soddisfazione il viaggio del Festival delle Musiche tra Val di Chiana e Arezzo. Nella direttrice della Statale 71 primo appuntamento a Castiglion Fiorentino, mercoledì 25 luglio, con il duo Else-Linde Buitenhuis (soprano) e Eline Bergmann (pianoforte). Inquadrate dal suggestivo Chiostro di San Francesco le due interpreti, entrambe dei Paesi Bassi, presenteranno “L’amore”, un concerto con brani noti e amati, di carattere internazionale, in cui il tema non è solo l’amore romantico ma anche quello materno e religioso. Nel programma saranno incluse alcune ninne nanne, tra cui il famoso “Wiegenlied” di Johannes Brahms e la “Nana” di Emanuel de Falla, oltre a l’Ave Maria di Franz Schubert. Ad arricchire il concerto l’esecuzione di alcune tra le arie dell’opera lirica che hanno fatto la storia della musica.

Doppio appuntamento per giovedì 26 luglio. In tema di musica contemporanea d’assoluto interesse l’esibizione a Cortona, all’interno del Chiostro della Chiesa di San Francesco, dell’Ensemble Ubertini diretto da Lorenzo Antonio Iosco. L’Ensemble Ubertini, compagine orchestrale da camera nata nel 2016 da un’idea di Lorenzo A. Iosco con musicisti ospiti provenienti da Europa, Regno Unito e Asia, si esibirà in un prezioso concerto con i “Folk Songs” di L. Berio, il “Concerto per Violoncello e orchestra di fiati” di F. Gulda, scritto nel 1988, e, da K. Weill, gli arrangiamenti di L. Berio de “Le Grand Lustucru” e “Surabaya Johnny”. Protagoniste sulla scena la soprano Silvia Vajente e Kristina Blaumane, Primo Violoncello della London Philarmonic Orchestra.

Sempre giovedì 26 luglio, questa volta ad Arezzo all’interno dell’Arena del Cinema Eden, il Festival delle Musiche presenta la sua scommessa dedicata alle famiglie e ai più piccoli, all’intreccio della musica con i sogni, la poesia, e l’opera del burattinaio Luca Ronga, interprete di una lettura del teatro di figura che invita il burattino a vivere ben al di là della sua stretta baracca. In scena “Piccolo – avventure di tre burattini, un attore, un musicista, figure e oggetti vari” con il testo e la regia di Gino Balestrino, insieme allo stesso Ronga, le scenografie di Eva Sgrò, i burattini di Brina Babini, le LuciOmbre di Anusc Castiglioni e le musiche suonate dal vivo da Marco Lazzeri. Una produzione Officine della Cultura realizzata in residenza presso il Teatro Mario Spina (Castiglion F.no) e il Teatro Dovizi (Bibbiena) con il sostegno di Officine della Cultura e NATA (Rete Teatrale Aretina). Piccolo è uno spettacolo dedicato alla nascita, non solo a quella dell’evento reale ma bensì alla nascita che continuamente viviamo nel quotidiano. La nascita intesa quindi come atteggiamento di continua sorpresa nel veder sorgere le emozioni, la propria voce o nello scoprire i colori, così come il tatto, il ritmo ed anche il tempo. Un atteggiamento naturale nei bambini, da riscoprire per gli adulti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle ore 21:15. Il Festival delle Musiche è un progetto di Officine della Cultura in collaborazione con AS Monteservizi e Associazione Resonars. Con il sostegno di Regione Toscana e Provincia di Arezzo e l’adesione dei Comuni di Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Castiglion Fiorentino Cortona, Civitella in Val di Chiana e Foiano della Chiana. Direzione artistica Alessandro Perpich (Festival Musicale Savinese), Massimiliano Dragoni (Suoni dalla Torre) e Luca Baldini (Tradizioni e Contaminazioni). Info Festival presso Officine della Cultura 0575 27961 - 338 8431111 - segreteria@officinedellacultura.org. Prevendite: Officine della Cultura - Via Trasimeno 16, Arezzo; Circuito Box Office Toscana; TicketONE. Biglietteria: presso il luogo del concerto, apertura un'ora prima dello spettacolo. Con il contributo di Estra, Coingas SpA, Chimet.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento