Festasaggia 2017, il programma riparte sabato e domenica

Riparte fra sabato 5 e domenica 6 agosto il programma 2017 di “Festasaggia – feste a misura di paesaggio”, iniziativa del servizio Ecomuseo dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino per promuovere e valorizzare le produzioni tipiche locali e...

Riparte fra sabato 5 e domenica 6 agosto il programma 2017 di “Festasaggia – feste a misura di paesaggio”, iniziativa del servizio Ecomuseo dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino per promuovere e valorizzare le produzioni tipiche locali e diffondere l’uso di corrette pratiche in merito all’utilizzo di ingredienti a km zero ed al corretto trattamento dei rifiuti. Due gli appuntamenti in questo fine settimana:

Badia Prataglia, il paese dei “castelletti”, torna ad offrire sabato 5 agosto la sua splendida passeggiata gastronomica tra case di pietra e balconi profumati. Dieci tappe per gustare i sapori tradizionali della cucina badiana: aperitivi, antipasti, polenta al sugo di cinghiale, tortelli alla lastra, acqua cotta, grigliata di carne, e dolci tradizionali, birra artigianale e vino a volontà. La partenza verrà data da Piazza XIII Aprile alle 18. Si cammina per circa 3.5 km ma il percorso è agevole anche per bambini, si consigliano solo scarpe comode. Le iscrizioni verranno effettuate dalle ore 10 fino a 19:30 o al termine dei posti, il giorno stesso della Mangialonga. Per altre informazioni info@badiaprataglia.net oppure 333.8914974.

Altra tappa di Festasaggia è “Le voci del Borgo” che si svolge a Bibbiena sabato 5 e domenica 6 agosto. L’Associazione “Noi che… Bibbiena” e “Associazioe Balena” ripropongono un fine settimana all’insegna della tradizione gastronomica casentinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dedicate al teatro e all’enogastronomia, nello splendido scenario del giardino pensile della Chiesa di San Francesco, per raccontare con ironia e spensieratezza la vita di paese trascinando il pubblico in un percorso appassionante ed emozionante fra storie di oggi e nostalgia dei ricordi di tempi passati. Il teatro e il sapore della cucina popolare riescono a trascinare lo spettatore dentro la storia, in una incantevole scenografia naturale. Per informazioni e prenotazioni 331-4069070.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento