E' la notte di Francesco De Gregori: il cantautore chiude Simmetrie

Si avvicina la chiusura per l'edizione 2015 di Simmetrie Festival. Questa sera piazza San Domenico è pronta ad accogliere Francesco De Gregori. Il cantautore sarà infatti il protagonista di un'ultima notte di musica con la quale si spegneranno le...

degregori_francesco-2

Si avvicina la chiusura per l'edizione 2015 di Simmetrie Festival. Questa sera piazza San Domenico è pronta ad accogliere Francesco De Gregori.

Il cantautore sarà infatti il protagonista di un'ultima notte di musica con la quale si spegneranno le luci sulla rassegna estiva che ha portato in città Alessandro Benvenuti, Bluvertigo, Fast Animals and Slow Kids e Paolo Benvegnù.

Un finale con il botto per quella che si preannuncia una serata sold out.

Intellettuale e appassionato di musica popolare, Francesco De Gregori ha sempre costruito le sue canzoni avendo come riferimento strutturale e stilistico la migliore produzione poetica europea del Novecento e si è servito di questo bagaglio culturale e di quella dote naturale che è la sua poesia (pubblicata anche sui libri scolastici) per vestire le sue canzoni con versi dalla prepotente forza evocativa. Versi che potrebbero fare anche a meno della musica perché cantano, stranamente, da soli. La sua ritrosia, il suo disinteresse per l’immagine pubblica filtrata da media e il carattere in un certo senso aristocratico, elitario della sua musica e (soprattutto) dei suoi versi, gli sono valsi il celebre soprannome di “Principe” della canzone italiana.

Insieme a lui, aprirà il concerto aretino Paolo Benvegnù in solo, mentre De Gregori si esibirà col fratello, Luigi “Grechi” in un inedito duetto per alcuni pezzi della scaletta. Luigi, amico dei poeti della beat generation e chitarrista di Lawrance Ferlinghetti, trasformerà la data di Simmetrie Arezzo Festival, in un vero e proprio concerto evento per tutto il pubblico aretino.

Ma Simmetrie inizierà nel pomeriggio, a Castelsecco, per la seconda edizione del Vest Art Fest. Scenografia mozzafiato la cavea dell’Antico Teatro Etrusco, nella vetta del Colle di San Cornelio. A partire dalle 18,00, quando partirà l’esibizione in acustico dei Rasenna Brass, quintetto di giovani Ottoni aretini. Tanti i momenti culturali, come la visita guidata storico-archeologica dell’intero Sito a cura di Marco Giustini e l’esposizione di opere d’arte di artisti locali introdotte dal Presidente Fabio Mori. Dalle 20.30 Etrusco lounge djset by Jico presso la sede dell’Associazione Castelsecco (Ex Chiesa Giusti).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma la giornata sarà impreziosita anche dalla collaborazione con l’”Arezzo Organ Festival”: alle 18,00 un Concerto Sassofono e Organo con il Duo formato da Pietro Tagliaferri al sax soprano accompagnato dall’organista Stefano Pellini. Il concerto avrà luogo presso la Pieve di Santa Maria ad Arezzo. Formazione originale ma dalle potenzialità molteplici, il Duo Sax e Organo presenterà un percorso musicale particolare con trascrizioni e composizioni inedite, a partire da Bach fino alla musica contemporanea. L’attività del Duo si è sviluppata in più di cento concerti negli Stati Uniti, in Messico, Polonia, Austria, Germania, Spagna e nelle più prestigiose Rassegne organistiche italiane, riscuotendo ovunque unanime consenso. Quattro sono le realizzazioni discografiche per Stradivarius ed Elegia Records, con critiche degne di nota sulle più importanti riviste specializzate. Ingresso libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento