Due abiti storici della Giostra del Saracino in mostra alla Casa museo di Ivan Bruschi

Due abiti storici della Giostra del Saracino risalenti al 1954 e utilizzati dal Quartiere di Porta del Foro saranno esposti fino al 31 ottobre prossimo alla Casa Museo di Ivan Bruschi nell’ambito della mostra “Una Chimera del Novecento – Il Leone...

cof-7

Due abiti storici della Giostra del Saracino risalenti al 1954 e utilizzati dal Quartiere di Porta del Foro saranno esposti fino al 31 ottobre prossimo alla Casa Museo di Ivan Bruschi nell’ambito della mostra “Una Chimera del Novecento – Il Leone di Monterosso di Arturo Martini” inaugurata la scorsa settimana e incentrata sul celebre bronzo dell’artista chiaramente ispirato al grande precedente etrusco, al quale lo accomuna anche il materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il capolavoro di Martini è posto al centro di un percorso documentario che vuole riportare attenzione sul valore simbolico che nel corso del Novecento ha avuto la Chimera etrusca, e non solo per Arezzo. E proprio per valorizzare questo aspetto gli organizzatori della mostra hanno voluto inserire all’interno del percorso espositivo i due abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese per la Giostra del Saracino, i quali sono stati utilizzati fino alle edizioni del 1992.

Si tratta di un vestito da giostratore e un vestito da vessillifero che recano sul pettorale l’emblema della Chimera, simbolo del quartiere di Porta del Foro. I due abiti sono affiancati da una splendida fotografia del Foto Club La Chimera raffigurante gli armati in Piazza Grande e risalente al 1931-1935. Gli abiti e la foto che fanno parte della mostra resteranno esposti a Casa Bruschi insieme al Leone di Monterosso di Arturo Martini fino al prossimo 31 ottobre. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento