Donate 400 medaglie storiche a Castiglion Fiorentino

Dopo la donazione dei soldatini di piombo (allestita nel palazzo comunale), Giovanni Soriente lascia a Castiglion Fiorentino, sua cittadina natale, una ragguardevole collezione di medaglie raccolte in Italia e nel mondo, frutto di una appassionata...

Castiglion Fiorentino-5

Dopo la donazione dei soldatini di piombo (allestita nel palazzo comunale), Giovanni Soriente lascia a Castiglion Fiorentino, sua cittadina natale, una ragguardevole collezione di medaglie raccolte in Italia e nel mondo, frutto di una appassionata ricerca Iniziata da ben oltre 30 anni, tra negozi specializzati, istituti numismatici, mercatini, fiere antiquarie e aste.

La raccolta è stata orientata verso la seconda metà del Novecento, con qualche rara eccezione degli anni Trenta (Romagnoli); sono presenti i maggiori artisti plastici e incisori, non solo italiani ma anche internazionali, tra cui, Bino Bini, Nado Canuti, Emanuele Giannetti, Emilio Greco, Giacomo Manzù, Gio’ Pomodoro, e il castiglionese Enzo Scatragli. La collezione Soriente-Brilli entra di diritto nell’ideale circolo museale del territorio aretino dedicato alla medaglia d’arte con oltre 400 esemplari, assieme alle raccolte del Museo dell’Accademia Etrusca di Cortona, a quelle del Museo Statale d’Arte Medievale e Moderno di Arezzo con 707 esemplari e assieme al medagliere del Museo Gori e Zucchi che con i suoi 500 esemplari va a completare il panorama della medaglia contemporanea aretina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La catalogazione della raccolta di medaglie è dovuta al gruppo di lavoro del Liceo Artistico Piero della Francesca di Arezzo, designato dal preside Luciano Tagliaferri; responsabile scientifico Andrea Andanti insieme ad alcuni allievi e con la partecipazione di Enzo Scatragli e di Giuliano Centrodi, direettore Museo Aziendale Gori e Zucchi Unoaerre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. I dati

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento