"Dalla cultura dell’emergenza alla prevenzione del rischio sismico": la Festa Democratica apre parlando di terremoto

In Italia, secondo il Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dal 1968 al 2014 si sono spesi 121,6 miliardi di euro per le ricostruzioni e si investe ogni anno nella prevenzione del rischio sismico solo l’1% del fabbisogno necessario...

SANSEPOLCRO-2

In Italia, secondo il Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dal 1968 al 2014 si sono spesi 121,6 miliardi di euro per le ricostruzioni e si investe ogni anno nella prevenzione del rischio sismico solo l’1% del fabbisogno necessario per il completo adeguamento sismico degli edifici pubblici e privati. È fondamentale creare una consapevolezza diffusa, tra le istituzioni territoriali, nazionali, e i cittadini, sulla necessità, non più procrastinabile, di intervenire in maniera forte sulla prevenzione. Per questo la festa del Partito Democratico di Sansepolcro si apre il 16 settembre alle ore 18 al Teatro alla Misericordia con un incontro:“Dalla cultura dell’emergenza alla prevenzione del rischio sismico: riflessioni per una paese fragile” che vuole portare al centro del dibattito cittadino la questione della prevenzione in Valtiberina. All’incontro partecipa la senatrice Stefania Pezzopane, Presidente della Provincia dell’Aquila al tempo del sisma del 2009, che da amministratrice e cittadina ha vissuto in prima persona il dramma del sisma. Durante l’incontro interverranno l’architetto David Gori professionista esperto in materia, in prima linea durante gli ultimi terremoti, co-fondatore Lab.Si.; l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli che illustrerà le politiche della Regione Toscana destinate alla sicurezza e la prevenzione del rischio sismico; il deputato Marco Donati che interverrà sulle scelte e le linee nazionali in materia. Modera la senatrice Donella Mattesini, a seguire cena al Giardino “Piero della Francesca” .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’occasione per capire come affrontare l’emergenza ma soprattutto per progettare strategie durature che possano garantire alla nostra città una maggiore sicurezza a partire dall’Ordine del Giorno proposto dal Gruppo PD-InComune e votato all’unanimità da tutto il Consiglio Comunale. L’ODG impegna l’amministrazione a dare piena visibilità al protocollo d’intesa, sottoscritto nel maggio 2016, al protocollo di intesa “Io vivo sicuro in Valtiberina” promosso dall’Associazione “Progetto Valtiberina” in collaborazione con le associazioni di categoria e gli Istituti di credito del territorio, che vuole favorire interventi sul territorio cittadino per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza degli edifici privati attraverso procedure più snelle e un’incentivazione economica, che può prevedere forme di micro-credito per gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza degli edifici. Inoltre, il nostro Comune è provvisto di un Piano Comunale di Protezione Civile, dal 2014, a completamento di un sistema integrato con la Provincia e con l’Unione dei Comuni. Su questo fronte l’ordine del giorno prevede l’adesione alla proposta di ANCI di istituire una “Giornata nazionale della Protezione Civile” e di fissare entro i prossimi 60 giorni una esercitazione per posti di comando in attuazione della pianificazione. In ultimo, il Consiglio Comunale ha deliberato un gesto di solidarietà devolvendo il gettone di presenza in favore dei Comuni terremotati. Grazie alla proposta del Gruppo PD-InComune, il Consiglio Comunale ha dibattuto sull’importante tema della prevenzione sismica e il sindaco e la giunta sono impegnati a dare corso alle azioni concrete deliberate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento