Giovedì, 24 Giugno 2021
Cultura

Il Comune regala un libro a ogni nuovo nato ad Arezzo nel 2019

Ghinelli e Tanti: "Un dono simbolico di alcuni valori di fondo, quali il valore della vita, il valore della famiglia e quello dell’educazione alla lettura"

Un libro per ogni nuovo nato del 2019. "Non sappiamo se sarà di una bimba o di un maschietto il primo vagito del 2019 ma, a cominciare da lei o da lui, i neonati del prossimo anno riceveranno tutti un regalo", spiegano il sindaco Alessandro Ghinelli e l’assessore alla Famiglia e Politiche Sociali Lucia Tanti.

Un primo libro, accompagnato dall’augurio di benvenuto, che vuole essere un dono simbolico di alcuni valori di fondo, quali il valore della vita, il valore della famiglia e quello dell’educazione alla lettura come opportunità di crescita e formazione per i bambini, in particolare se stimolata fin dall’inizio dai genitori. E’ dimostrato che l’avvicinamento alla lettura fin da piccoli contribuisce in maniera determinante a saldare la relazione con i genitori, a stimolare ed accrescere l’affettività e a far nascere una confidenza con la lettura che è il primo passo nella formazione della persona, della sua libertà e del suo amore per il sapere. Per questo l’Amministrazione ha aderito al progetto “Nati per leggere” non in maniera solo formale ma con un convincimento sostanziale, al fine di sensibilizzare le famiglie aretine che crescono all’esperienza unica della formazione alla lettura precoce che già, e con successo, si tiene presso la Biblioteca Comunale. “Il dono - commenta il Sindaco Ghinelli - intende essere un invito alle mamme e ai papà a partecipare a questo progetto, capace di far vivere loro un’esperienza intima e unica con i propri piccoli”.?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune regala un libro a ogni nuovo nato ad Arezzo nel 2019

ArezzoNotizie è in caricamento