Ciclismo, misteri e risate a teatro nel primo “Delitto alla ciclostorica"

Venerdì 20 aprile alle 21.00, Noidellescarpediverse, metteranno in scena al teatro Pietro Aretino di via Bicchieraia lo spettacolo “Delitto alla ciclostorica”. La serata proporrà una delle produzioni di maggior successo dell’associazione...

Noidellescarpediverse - Il primo Giro (2)

Venerdì 20 aprile alle 21.00, Noidellescarpediverse, metteranno in scena al teatro Pietro Aretino di via Bicchieraia lo spettacolo “Delitto alla ciclostorica”.

La serata proporrà una delle produzioni di maggior successo dell’associazione culturale aretina. Caratteristica principale sarà il coinvolgimento diretto degli spettatori che dovranno mettere in moto la loro sagacia investigativa per contribuire alla soluzione di un giallo. Lo spettacolo, aperto all’intera cittadinanza, proporrà una storia inedita ispirata al tema delle due ruote e proverà a far luce su un omicidio che ha sconvolto lo svolgimento della ciclostorica aretina.

Il compito di portare avanti le indagini spetterà al commissario Samuele Boncompagni, all’appuntato Riccardo Valeriani e all’agente speciale Alan Bigiarini. Loro accompagneranno i presenti attraverso tutte le fasi del caso e faranno ascoltare le divertenti testimonianze rilasciate dai personaggi coinvolti nel delitto, mantenendo sempre quello spirito di leggerezza e di simpatia che caratterizza ogni appuntamento targato Noidellescarpediverse. Nonostante la ricostruzione, i tre attori non riusciranno comunque ad individuare il colpevole e così ecco entrare in scena proprio gli spettatori che, muniti di lapis e di bloc notes, dovranno aguzzare l’ingegno per risolvere il mistero.

Delitto alla ciclostorica” metterà dunque in competizione tutti i presenti e, i più veloci e i più precisi nel consegnare la risposta esatta, torneranno a casa con tanti ricchi premi. Un contributo importante alla serata è arrivato anche dall’autore noir Christian Bigiarini che si è occupato della scrittura della trama del giallo, caratterizzando i singoli personaggi e costruendo l’intreccio alla base dello spettacolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni e prevendite è possibile scrivere a info@bicinfiera.it, mentre dalle 15.00 di venerdì potranno essere acquistati e ritirati i biglietti presso la segreteria di Bicinfiera. «Rinnoviamo per il terzo anno consecutivo la collaborazione con Bicinfiera e con L’Ardita - commenta Boncompagni. - Lo spettacolo al teatro Pietro Aretino permetterà a tutti di diventare per una sera investigatori e di divertirsi ad aguzzare l’ingegno, con un’attenzione particolare rivolta agli appassionati di ciclismo che avranno un’occasione per giocare a teatro con un giallo legato proprio al tema delle due ruote».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento