Chiuso con successo il concorso letterario "ScribiAmo! Narrazioni etrusche" promosso dal MAEC

Continuano con grande successo le iniziative collaterali della mostra “Etruschi Maestri di Scrittura” che si sta svolgendo al MAEC. Domenica 22 maggio si è svolta la cerimonia finale del concorso ScribiAmo! Narrazioni etrusche, promosso ed...

scribiamo1

Continuano con grande successo le iniziative collaterali della mostra “Etruschi Maestri di Scrittura” che si sta svolgendo al MAEC.

Domenica 22 maggio si è svolta la cerimonia finale del concorso ScribiAmo! Narrazioni etrusche, promosso ed organizzato da Aion Cultura, che ha coinvolto decine di autori e scuole di tutta Italia

Si è trattato di una competizione per racconti brevi inediti a tema “etrusco” che ha giocato sul tema della scrittura e del suo ruolo come strumento di comunicazione, ed ha contemporamenamente promosso la creatività di autori esordienti o non ancora affermati.

La manifestazione si è conclusa con una bella iniziativa domenica 22 maggio presso il museo MAEC con tantissimo pubblico.

Tre i finalisti del concorso letterario: Samuele Boncompagni di Arezzo, Pietro Chiappelloni di Parma e Cristina Giuntini di Prato, quest’ultima è risultata la vincitrice con un racconto dal titolo “Notte Bianca”; racconto che verrà pubblicato proprio dal MAEC.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Numerose anche le scuole che hanno inviato i loro lavori al MAEC. La vittoria Ex-Aequo è andata a due classi della classe quinta della scuola primaria una di Cesa di Marciano e l’altra di Chivasso in provincia di Torino. Contemporamenamente all'interno delle aule didattiche del MAEC di Cortona, è stata esposta una piccola ma significativa mostra dedicata ad un partenariato d'eccezione, partito nel novembre 2015 tra la cattedra di Pedagogia e Didattica dell'Arte dell'Accademia di Belle Arti di Perugia (direttore Paolo Belardi); l'istituto Comprensivo Cortona 1 (Dirigente Alfonso Noto), il Museo Maec di Cortona (rappresentato dall’Assessore alla Cultura del Comune di Cortona Albano Ricci) e la cooperativa AION Cultura che ne cura, tra l’altro, i servizi educativi (Presidente Eleonora Sandrelli).

Dopo una visita particolareggiata alle collezioni del MAEC ed un approfondimento sulle attività didattiche già attive e promosse dal museo, a cura di Eleonora Sandrelli, operativamente gli studenti del biennio dell'Accademia, sotto la guida della docente Mara Predicatori, hanno studiato, ideato e prodotto materiali e percorsi didattici da proporre ai bambini dell'Infanzia dell'Istituto Cortona 1 intorno alle opere dell'importante museo Maec

Un progetto che mette in dialogo istituzioni che solitamente non operano congiuntamente, è capace in realtà di collegare in rete competenze ed abilità molto diverse che amplificano notevolmente la possibilità di agire con l'arte e per l'arte, valorizzando la conoscenza, la pratica educativa, la valorizzazione del contesto, la ricerca in ambito culturale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento