menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raggiolo ceppo ardente

Raggiolo ceppo ardente

Casentino, vanno a gonfie vele i weekend con le castagne

Anche il prossimo fine settimana sarà caratterizzato in Casentino da molti eventi dedicati alla castagna, il prodotto di stagione per eccellenza nella vallata casentinese. Vediamo la mappa delle feste che si svolgono sotto l’egida dell’Ecomuseo...

Anche il prossimo fine settimana sarà caratterizzato in Casentino da molti eventi dedicati alla castagna, il prodotto di stagione per eccellenza nella vallata casentinese. Vediamo la mappa delle feste che si svolgono sotto l'egida dell'Ecomuseo.

A Cetica (Castel San Niccolò) sabato 12 e domenica 13 novembre su iniziativa della Pro Loco i Tre Confini torna la "Festa della Castagna". Sabato dalle ore 19,30 apertura con cena a buffet a base di prodotti di stagione. Dalle 21 in poi "Veglia di Tramontano". Canti e balli con i sonatori de "La Leggera" e canterini tradizionali. Domenica 13 la festa comincia alle 9,30 con una escursione a passo d'asino nell'Alta Valle del Solano, con guida ambientale e gli archeologi dello Spin off Universitario "Laboratori archeologici San Gallo". Ritrovo presso il paese di Pagliericcio, partecipazione gratuita, prenotazione necessaria presso associazione "Amici dell'asino" - 320.0676766. Alle 12,30: Pranzo negli stand della pro loco con degustazione di piatti legati all'utilizzo delle castagne. Nel pomeriggio, dalle 15 in poi, rievocazione della pestatura delle castagne essiccate. A seguire, fino a sera, degustazione di prodotti legati alla castagna e vino novello, accompagnati da musiche e canti con il duo Maurizio e Roberto. Tutte le informazioni su www.cetica.it

Dopo il rinvio per il maltempo, Stia celebra la 33ma edizione della Castagnata Stiana. Sabato 12 e domenica 13 novembre; la manifestazione è organizzata dall'Associazione Turistica Pro Stia, in collaborazione con le associazioni paesane ed i commercianti, e con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia. La festa inizia il sabato alle ore 21 in piazza Mazzini con l'assaggio propiziatorio di "bruciate" e vin caldo. Domenica dalle ore 15, in molti punti del paese sono in programma mercatini dell'artigianato, musica e prodotti enogastronomici: porchetta, schiacciata con l'uva, dolci con crema di castagne. Ecco la mappa dei principali punti. Al Bar Roma: Cioccolata calda e baldino. Al Ciaf: Frittelle di castagne e vin brulé. Al Rione Il Poggio: Motebianco, baldino, cecina e vin brulè, All'Ospitale dei Brilli: Tagliatelle di castagna e bomboloni. Nella sede di Piazza Tanucci dell'Associazione Turistica Pro Stia e Rione Antico: dolci vari, bruciate, polenta dolce di castagne con ricotta e fumante vin brulé. La Castagnata Stiana fa parte del ciclo "Festasaggia"2016, per l'occasione sono aperte anche le strutture ecomuseali del paese. Nell'occasione, per il ciclo "Ecomuseo animato", a Porciano, nel 500mo anniversario dell'Orlando Furioso, lettura - narrazione dal titolo "Il Castello del Mago Atlante, Ruggero, Bradamante e l'Ippogrifo", un omaggio a Ludovico Ariosto a cura di Michele Neri.

Le immagini allegate al presente testo sono un breve racconto della Festa di Castagnatura di Raggiolo, anch'essa molto partecipata dal pubblico, promossa in collaborazione con l'Associazione La Brigata di Raggiolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento