Casciu incontra Ghinelli. Il Giubileo, la Basilica di San Francesco e gli altri musei statali

Con l'accorpamento delle soprintendenze e l'accentramento della gestione dei musei nel Polo Museale Toscano c'è la necessità di ricomporre rapporti e collaborazioni con gli enti locali. Un punto di partenza è stato l'incontro di quasi un'ora e...

 

Con l'accorpamento delle soprintendenze e l'accentramento della gestione dei musei nel Polo Museale Toscano c'è la necessità di ricomporre rapporti e collaborazioni con gli enti locali.

Un punto di partenza è stato l'incontro di quasi un'ora e mezzo che si è tenuto a Palazzo Cavallo tra il sindaco Ghinelli ed il direttore del Polo Museale Toscano Stefano Casciu. Sì proprio lui che negli anni '90 insieme a Laura Speranza ed all'allora soprintendente Anna Maria Maetzke seguì il restauro degli affreschi della Leggenda della Vera Croce.

Sul tavolo i problemi legati ai siti museali aretini, l'incombenza dell'apertura del Giubileo straordinario che tra le 8 chiese per le indulgenze include anche la Basilica di San Francesco. Proprio per questo motivo, rafforzato dagli eventi per i 600 anni dalla nascita di Piero della Francesca il sindaco Ghinelli ha espresso la volontà di ottenere l'accesso libero alla chiesa nel 2016.

"Non sappiamo ancora se sarà possibile farlo, analizzeremo le carte" ha dichiarato all'uscita Casciu.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento