La casa di riposo apre le sue porte per Natale

Musica, giochi della tradizione e momenti di incontro, la storica struttura cittadina vivrà un periodo particolarmente intenso per gli ospiti della casa di riposo e del centro diurno. La casa è aperta anche alla partecipazione del resto della cittadinanza

Un Natale ricco di eventi per la Casa Pia di Arezzo. Tra serate musicali, giochi della tradizione e momenti di incontro, la storica struttura cittadina vivrà un periodo particolarmente intenso di appuntamenti che, rivolti agli ospiti della casa di riposo e del centro diurno ma aperti anche alla partecipazione del resto della cittadinanza, si susseguiranno quotidianamente fino all’Epifania. L’obiettivo è infatti di utilizzare il periodo delle festività come occasione per aprire le porte della Casa Pia e per proporre opportunità di allegria e di socializzazione facendo affidamento anche sulla collaborazione di numerose associazioni e realtà del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le prime iniziative rientra martedì 10 dicembre il secondo incontro con l’associazione Donne di Carta che proporrà un pomeriggio di letture ad alta voce dedicate alle storie e ai racconti del Natale, che sarà seguito giovedì 12 dicembre dall’appuntamento con il vescovo Riccardo Fontana che alle 16.30 celebrerà la Santa Messa nella chiesa adiacente alla struttura. Il programma proseguirà alle 11.30 di domenica 15 dicembre con la visita dei figuranti di Porta del Foro che permetterà agli ospiti di vivere un salto nel passato cittadino tra i colori e le suggestioni di uno dei quartieri della Giostra del Saracino. Due pomeriggi all’insegna della musica saranno venerdì 20 dicembre con i canti di “Natale in coro” e domenica 22 dicembre con il concerto della Stranabanda dedicato ai brani italiani tra gli anni ’60 e gli anni ’80, mentre i giochi della tradizione natalizia saranno proposti lunedì 16 dicembre con la Tombola curata dai volontari della Croce Rossa e sabato 4 gennaio con il Mercante in Fiera tenuto dai bambini della scuola calcio dell’Orange Don Bosco. Il giorno di Natale, invece, troverà coronamento prima con la Santa Messa celebrata da don Silvano Paggini e poi con un grande pranzo che metterà a tavola gli ospiti, i loro parenti e gli operatori della struttura. «Le festività natalizie - commenta Paola Petruccioli, presidente della casa di riposo, - rappresentano un periodo per ritrovarsi, stare insieme e vivere momenti di reale allegria, dunque i tanti appuntamenti in programma fino all’epifania rispondono proprio a queste finalità. La nostra missione è di rendere la Casa Pia come uno stimolante e gratificante luogo di incontro con le tante realtà sociali e culturali che animano Arezzo e che ci faranno visita nei giorni del Natale, andando ad arricchire la quotidianità dei nostri ospiti, a valorizzarli e a farli sentire parte attiva del tessuto cittadino».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento