Carboni e Dionigi ancora alla guida di Sant'Andrea. Confermati rettore e capitano

Ieri sera, lunedì 12 marzo, si sono insediati i nuovi organi sociali del Quartiere di Porta Sant’Andrea: Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri e Collegio dei Sindaci revisori. In quella stessa riunione sono state attribuite le nuove cariche...

te deum16

Ieri sera, lunedì 12 marzo, si sono insediati i nuovi organi sociali del Quartiere di Porta Sant’Andrea: Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri e Collegio dei Sindaci revisori. In quella stessa riunione sono state attribuite le nuove cariche sociali previste dallo statuto.

Nelle principali cariche ci sono state due conferme scontate, visto l’esito delle elezioni: quella del rettore Maurizio Carboni e del capitano Mauro Dionigi.

Novità per le altre cariche, anche per il fatto che chi le ricopriva nel precedente mandato non si è ricandidato. Il nuovo rettore vicario è Andrea Fumagalli, cancelliere Matteo Pucci, camerlengo Gianni Bardi, provveditore Francesco Braconi, maestro d’armi Saverio Crestini e nel ruolo di aiuto regista è stato nominato Tiziano Poggini, un veterano del direttivo biancoverde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento