Camu, dal primo concerto sinfonico alla masterclass di pianoforte. Tutti gli eventi

Dopo l’accoglienza calorosa ricevuta in questi primi mesi del 2018, CaMu, la Casa della Musica di Arezzo, prosegue nella programmazione delle attività e punta sull’alta formazione rivolta a futuri musicisti professionisti, sulle iniziative pensate...

camu12-2

Dopo l’accoglienza calorosa ricevuta in questi primi mesi del 2018, CaMu, la Casa della Musica di Arezzo, prosegue nella programmazione delle attività e punta sull’alta formazione rivolta a futuri musicisti professionisti, sulle iniziative pensate per le scuole e sulla produzione di grandi concerti nel segno dell’eccellenza e della collaborazione con istituzioni e realtà attive sul territorio.

Va in questa direzione il primo concerto sinfonico proposto ad Arezzo dalla Casa della Musica e organizzato in collaborazione con l’associazione CALCIT (Comitato Autonomo per la Lotta Contro i Tumori), a cui verrà donato parte dell’incasso della serata: sabato 5 maggio al Teatro Petrarca l’Orchestra Giovanile Italiana, ensemble sinfonico della Scuola di Musica di Fiesole che dal 1980 riunisce i migliori talenti della musica classica in Italia, eseguirà musiche di Bartók, Brahms e Beethoven (Biglietti 1° settore 20 euro, 2° settore 10 euro, disponibili presso i punti vendita Boxoffice, online su www.boxol.it e al Teatro Petrarca la sera del concerto). In qualità di direttore e solista ci sarà il violinista tedesco Kolja Blacher, che nella sua luminosa carriera ha suonato da solista con grandi orchestre come i Berliner Philharmoniker, i Muenchner Philharmoniker, l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia e con direttori fra cui Claudio Abbado, Daniel Barenboim e Daniel Harding.

Sempre nel segno dell’eccellenza ma nell’ambito dell’alta formazione, dal 10 al 15 settembre CaMu sarà sede della masterclass di pianoforte con il pluripremiato Pietro De Maria, accademico di Santa Cecilia, docente al Mozarteum di Salisburgo, e alla Scuola di Musica di Fiesole e primo pianista italiano ad aver eseguito pubblicamente l’integrale delle opere di Chopin.

La masterclass, sei giorni intensi di studio e perfezionamento, è realizzata in collaborazione con il Liceo Petrarca, che offre ai partecipanti la possibilità di studiare nelle proprie aule durante la loro permanenza ad Arezzo.

Ad aprire in grande una settimana tutta dedicata al pianoforte il concerto di Pietro De Maria al Teatro Petrarca domenica 9 settembre.

A conferma del ruolo centrale dell’alta formazione, a partire dall’autunno, accanto al Triennio di canto saranno attivati in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole i corsi accademici di I livello di pianoforte, violino e violoncello. Dal 1° giugno sarà possibile iscriversi online collegandosi al sito della Scuola di Musica di Fiesole. Per facilitare l’utenza della città e della provincia, nel mese di luglio sono previste audizioni straordinarie presso la sede della Casa della Musica di Arezzo. Le lezioni avranno inizio a novembre 2018. “Vogliamo che la Casa della Musica si rafforzi sempre di più dal punto di vista didattico e formativo: per questo abbiamo deciso di attivare i corsi accademici facendo tesoro della solida esperienza acquisita in oltre quarant’anni di attività della Scuola di Musica di Fiesole” afferma il Maestro Alain Meunier, direttore artistico della Scuola di Musica di Fiesole.

Grande spazio viene dato anche ai percorsi didattici per bambini e ragazzi: accanto al nucleo orchestrale infantile Musicasempre (in collaborazione con l’Associazione Le 7 Note), al laboratorio musicale teatrale di avvicinamento all’Opera Lirica Recicanto (in collaborazione con associazione VisCantus) e a quello di scoperta del mondo dei suoni per piccolissimi MusicaMi, la proposta di CaMu si arricchisce da un lato con progetti rivolti alle scuole della città e con lezioni concerto per la prima infanzia, dall’altro con la realizzazione di centri estivi musicali.

Creare percorsi didattici in cui la musica sia motivo ed elemento fondante di crescita e sviluppo esperienziale ed emotivo per bambini e ragazzi è la ragione per cui sono nati gli incontri riservati alle scuole primarie e alle scuole secondarie di 1° grado di Arezzo, inaugurati con entusiasmo e grande partecipazione lo scorso 11 aprile con Fiabe senza frontiere, un progetto dedicato al folklore narrativo delle fiabe di tutto il mondo, musicate e raccontate dal vivo in un dialogo serrato fra parola e musica. I prossimi appuntamenti (già tutti esauriti) saranno il 9 maggio con la lezione concerto Alla scoperta degli ottoni (in collaborazione con l’ensemble di ottoni Rasenna Brass), il 16 maggio con Storie a Sonagli (in collaborazione con l’Associazione Onlus Allibratori) e il 30 maggio con la seconda tappa di Fiabe senza frontiere (in collaborazione con Alda Dalle Lucche ed Eòs Saxophone Project). Il 27 maggio infine si terrà la prima lezione-concerto in collaborazione con Audiation Institute e basato sulla Music Learning Theory del prof. E. Gordon, con il fine di avviare un percorso di avvicinamento ai suoni e alla musica a partire dalla primissima infanzia.a I Centri Estivi Musicali ad Arezzo, organizzati in collaborazione con Scuola di Musica di Fiesole e Tempo Reale, uno dei principali punti di riferimento europei per la ricerca, la produzione e la formazione nel campo delle nuove tecnologie musicali, si terranno dall’11 al 15 giugno e dal 18 al 22 giugno. Aperti a tutti i bambini delle scuole primarie, sono laboratori in cui docenti, altamente qualificati e specializzati nella didattica per l’infanzia, accompagnano i bimbi in un affascinante percorso alla scoperta del mondo delle emozioni attraverso la musica. Sarà possibile iscriversi a partire da giovedì 26 aprile collegandosi al sito della Scuola di Musica di Fiesole.

Secondo il Sovrintendente della Scuola di Musica di Fiesole Lorenzo Cinatti:

“Abbiamo lavorato molto in questi mesi proponendo concerti, eventi e attività per le scuole. Resta ancora molto da fare ma la partenza è stata quella giusta anche in relazione ai rapporti con importati realtà aretine del mondo musicale e non solo come CALCIT, Le 7 Note e VisCantus e come il Liceo Petrarca. Puntiamo ad ampliare nel futuro la proposta dei concerti e quella formativa a tutti i livelli per essere sempre più presenti ad Arezzo offrendo un reale servizio alla città”.

Ecco infine i prossimi appuntamenti con la musica di CaMu:

Domenica 22 aprile ore 21.00

Rosso di Tango

Alkanna Q

Alda Dalle Lucche saxofono solista

Musiche di Astor Piazzola

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Domenica 29 aprile ore 21.00 Premio Veretti, concerto conclusivo

Con i compositori della Scuola di Musica di Fiesole

Concerto su prenotazione scrivendo a info@camuarezzo.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CaMu - Casa della Musica di Arezzo

CaMu - Casa della Musica di Arezzo è una realtà unica in Italia, dedicata alla musica in tutte le sue declinazioni, nata per sviluppare sinergie e collaborazioni fra i soggetti impegnati nella diffusione in ambito musicale. Al suo interno trovano spazio attività rivolte a fruitori di ogni età: dalla ricerca alla sperimentazione, dalla formazione alla produzione concertistica, fino alla divulgazione musicale destinata ai più piccoli. Alta formazione, corsi professionalizzanti e percorsi didattici innovativi per l’infanzia sono i principali asset strategici di questa nuova realtà. Voluto dal Comune di Arezzo e realizzato nei locali della Fraternita dei Laici restaurati con il contributo della Regione Toscana, CaMu è un progetto a cura della Scuola di Musica di Fiesole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento