Venerdì, 30 Luglio 2021
Cultura

Cacciatori a confronto. Il magistrato antimafia Sabella e l'attore Montanari alla Sagra del Cinema

Sabato 14 luglio, alle 19 nell'area della Torre del Cassero, il confronto tra il “cacciatore di mafiosi” Alfonso Sabella e Francesco Montanari, l'attore che lo ha interpretato nella pluripremiata serie tv “Il Cacciatore”. Ad intervistarli, la...

Sagra del Cinema 2018 spettacolo teatrale 2

Sabato 14 luglio, alle 19 nell'area della Torre del Cassero, il confronto tra il "cacciatore di mafiosi" Alfonso Sabella e Francesco Montanari, l'attore che lo ha interpretato nella pluripremiata serie tv "Il Cacciatore". Ad intervistarli, la popolare conduttrice televisiva e radiofonica Andrea Delogu.

La kermesse cinegastronomica castiglionese si chiuderà domenica 15 luglio con Marco D'Amore e Giorgio Colangeli.

Incontro tra "cacciatori", sabato 14 luglio, alla Sagra del Cinema di Castiglion Fiorentino (AR). Dopo l'esordio con lo spettacolo teatrale La più meglio gioventù e l'incontro di venerdì con l'attore Marco Bocci, il terzo giorno della kermesse cinegastronomica castiglionese vede sul palco dell'area della Torre del Cassero l'originale confronto tra Alfonso Sabella e Francesco Montanari. Il primo, ex Sostituto Procuratore del pool antimafia di Palermo guidato da Giancarlo Caselli ed ex Assessore alla Legalità del Comune di Roma, ha descritto nel libro Cacciatore di mafiosi i retroscena delle indagini, dei pedinamenti e degli arresti di alcuni latitanti di peso che ha condotto in prima persona. Nel 2018 dal libro è stata tratta la serie tv Il cacciatore, trasmessa da Rai 2 e interpretata nel ruolo di protagonista proprio dallo stesso Montanari, supervisore artistico della Sagra del Cinema. Ad intervistarli sarà Andrea Delogu, popolare conduttrice televisiva e radiofonica. Alle 21 sarà proiettato I cento passi, film del 2000 diretto da Marco Tullio Giordana e dedicato alla vita di Peppino Impastato, impegnato nella lotta alla mafia nella sua terra, la Sicilia. In tavola, "ospite" della serata saranno gli arancini siciliani, accanto all'immancabile selezione toscana.

Domenica 15 luglio la chiusura con la coppia D'Amore-Colangeli

La Sagra del Cinema si concluderà domenica 15 luglio con una coppia che mette a confronto due generazioni di attori del cinema italiano: Marco D'Amore e Giorgio Colangeli. Marco D'Amore, noto per il ruolo di Ciro Di Marzio nelle prime tre stagioni della serie televisiva Gomorra, di cui diviene poi regista a partire dalla quarta stagione, è tra gli interpreti più apprezzati del nuovo cinema italiano. Assieme a lui al Cassero di Castiglioni arriva un veterano come Giorgio Colangeli, fisico nucleare "prestato" al cinema, ha recitato in moltissimi film, sia per il cinema che per la tv. Ha lavorato con registi del calibro di Ettore Scola, Marco Tullio Giordana, Daniele Vicari, Paolo Sorrentino, Paolo Genovese. Alle 21 sarà proiettato Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio con Marco D'Amore, Giorgio Colangeli e Matilde Gioli. In tavola, direttamente dalla Campania, lo scialatiello cozze e vongole ad impreziosire il già ricco menù toscano.

Promossa dall'associazione MenteGlocale, la Sagra del Cinema è realizzata con la collaborazione e il contributo del Comune di Castiglion Fiorentino - assessorato alla Cultura e grazie al prezioso contributo di Estra, Coin Gas, e Banca Popolare di Cortona e di tante altre realtà (Ortofloricoltura Giuseppe Menci, Pastificio Fabianelli, Giovanni Raspini, Aec Illuminazione, Inge informatica, Selica, Lfi, Menci Spa, Casali in Val di Chio by Buccelletti).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cacciatori a confronto. Il magistrato antimafia Sabella e l'attore Montanari alla Sagra del Cinema

ArezzoNotizie è in caricamento