Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arezzo, il balcone che ricorda gli italiani durante la pandemia e la birra: ecco lo spot birra Moretti

Ecco la pubblicità studiata per il mercato europeo: mostra una città solare e accogliente

 

Una birra, un balcone che si affaccia sulla splendida Arezzo e la voglia di tornare a socializzare, magari mangiando insieme. Sono questi gli ingredienti dell'ultimo sport di Birra Moretti che è stato girato lo scorso settembre nel suggestivo scenario di piazza della Badia. Dietro alla cinepresa c'era il pluripremiato regista Martin Aamund. 

Protagonista dello spot è un ingegnoso ragazzo che, armato di corda, secchio e "spirito comunitario", cala dal balcone delle birre per i vicini e allo stesso tempo raccoglie prodotti e ingredienti che permetteranno a lui e agli amici coinvolti di gustarsi un aperitivo tutti insieme. 

"Un momento di solidarietà - si legge nel sito di Massive Music - che ricorda come si è comportata l'Italia nella fase iniziale della pandemia, con le persone che usavano i loro balconi per cantare, suonare e darsi forza a distanza".

Da quel balcone si scoprono la splendida piazza della Badia, la facciata e il campanile della chiesa di Santa Flora e Lucilla, la sede del Liceo Buonarroti, la scalinata. Il video in apertura propone anche una panoramica della cittò e uno scorcio delle strade di Colcitrone. L'atmosfera un po' vintage ricorda gli anni '60-'70, ma le immagini dell'intero spot restano estremamente attuali. Un modo intelligente per sottolineare la capacità di socializzare e la voglia di stare insieme degli italiani, senza scivolare nei tipici stereotipi con cui spesso viene raccontato il Bel Paese. 

Frame dopo frame Arezzo appare una città solare, accogliente, elegante nella sua semplicità. Insomma un bel biglietto da visita in vista della prossima stagione turistica. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento