Cultura

Aurora Ridens, tanti artisti della risata per la quindicesima edizione

Aurora Ridens taglia il traguardo della quindicesima edizione. Il Circolo Culturale Aurora torna ad ospitare i mercoledì delle risate gratuite del laboratorio di cabaret più longevo della Toscana che, per il 2018, presenta un calendario di quattro...

Sos Cabaret - Noidellescarpediverse (2)

Aurora Ridens taglia il traguardo della quindicesima edizione. Il Circolo Culturale Aurora torna ad ospitare i mercoledì delle risate gratuite del laboratorio di cabaret più longevo della Toscana che, per il 2018, presenta un calendario di quattro serate con alcuni comici provenienti da tutta la penisola. Organizzato dall'associazione culturale Noidellescarpediverse, Aurora Ridens si conferma come un punto di riferimento per tutti quegli artisti della battuta che arriveranno ad Arezzo per testare i loro nuovi sketch e i loro nuovi personaggi, misurandone l'apprezzamento e l'efficacia in base alle reazioni del pubblico. Il festival, infatti, ruoterà tutto intorno agli stessi spettatori che saranno vere e proprie cavie per rodare quei pezzi che, in caso di successo, entreranno nel repertorio dai vari comici. La quindicesima edizione prenderà il via mercoledì 14 marzo e proporrà poi un appuntamento alla settimana fino al 4 aprile, con quattro spettacoli tutti ad ingresso gratuito. «Gli anni passano, ma Aurora Ridens resta - commenta Samuele Boncompagni, anima dei Noidellescarpediverse insieme a Riccardo Valeriani, - e ogni edizione si conferma capace di catalizzare tanti comici e tante diverse tipologie di comicità, assicurando risate per tutti i gusti».

La grande apertura sarà affidata al "magicomico" Kagliostro che farà tappa per la prima volta ad Aurora Ridens e che proporrà alcuni dei suoi migliori sketch di magia e cabaret presentati nelle più fortunate trasmissioni televisive toscane dedicate alla comicità. Il 21 marzo sarà la volta di un incrocio comico tra Pisa e Livorno con la presenza di due artisti che, provenienti dalla costa e accomunati da un passato nello ZeligLab, faranno ridere tra satira di costume e spaccati di vita quotidiana: Nico Pelosini (vincitore del premio Originalità ad Sos Cabaret 2011) e Giacomo Terreni (vincitore di RidiCasentino 2016). La settimana successiva sarà la volta di Sergio Giuffrida da Colorado che, dopo aver vinto Sos Cabaret 2017, farà ritorno in terra d'Arezzo accompagnato dai comici del suo progetto "Comicrofono" che a Roma sta riscuotendo un grande successo, permettendo a tanti giovani comici e aspiranti comici di mettersi alla prova su un palco. La conclusione di aprile sarà invece affidata ad un asse siculo-toscano con William Catania e Massimiliano Galligani, due artisti conosciuti e apprezzati dal pubblico aretino che garantiranno uno scoppiettante finale. Sul palco di Aurora Ridens, infine, non mancheranno nemmeno i Noidellescarpediverse e gli aretini Alan&Lenny (Alan Bigiarini e Lenny Graziani), che metteranno in scena alcuni dei loro nuovi personaggi. «Il palco di Aurora Ridens - aggiunge Boncompagni, - sarà aperto anche a tutti quei comici, quegli artisti e quei gruppi che vorranno testare i loro nuovi sketch, dunque ognuna delle quattro serate potrà essere arricchita da sorprese al di fuori della scaletta».
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aurora Ridens, tanti artisti della risata per la quindicesima edizione

ArezzoNotizie è in caricamento