In attesa dell'arrivo della Tavola Doria, prorogata fino al 17 giugno la mostra "Into Eden" di Vincenzo Calli

Doveva concludersi il 10 giugno e invece la mostra “Into Eden” di Vincenzo Calli, ospitata nelle scuderie del Castello dei Conti Guidi di Poppi, è stata prorogata fino al 17 giugno 2018. Il successo di pubblico e il favore della critica hanno...

foto 2 Vincenzo Calli

Doveva concludersi il 10 giugno e invece la mostra “Into Eden” di Vincenzo Calli, ospitata nelle scuderie del Castello dei Conti Guidi di Poppi, è stata prorogata fino al 17 giugno 2018.

Il successo di pubblico e il favore della critica hanno convinto gli organizzatori a concedere una settimana in più ai turisti per vedere la personale del maestro toscano, prima che nel castello simbolo del Casentino giunga la “Tavola Doria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 7 luglio al 7 ottobre, infatti, verrà esposto nelle scuderie uno dei dipinti più noti e discussi del Cinquecento, la cui paternità in passato è stata contesa fra Leonardo Da Vinci e un pittore fiorentino del Cinquecento ancora da decifrare. Al Castello di Poppi la “Tavola Doria” verrà presentata con l’attribuzione a Francesco Morandini, detto il Poppi, avanzata dal professor Louis Alexander Waldman del Dipartimento di Arte e Storia dell’arte dell’Università del Texas.

In attesa di ammirare l’opera cinquecentesca, che illustra un momento della Battaglia di Anghiari tra milanesi e fiorentini del 1440, i visitatori potranno continuare ad apprezzare l’arte di un maestro anghiarese dei nostri giorni. Quelli di Vincenzo Calli sono oli e tecniche miste su tela e tavola, di vario formato, che raccontano la fase recente del pittore e il suo inconfondibile linguaggio figurativo, sia quando egli si approccia al paesaggio, sia quando protagonista delle sue opere è la figura umana. L’evento espositivo, patrocinato da Comune di Poppi e Consiglio Regionale della Toscana, è reso possibile grazie alla collaborazione di Banca di Anghiari e Stia, FuoriLuogo - Servizi per l’arte, Toscana Cultura e Giraffe Production Labs. La mostra sarà visitabile fino al 17 giugno tutti i giorni, con orario 10-18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Elezioni, seconda proiezione Toscana: Giani 47,2% e Ceccardi 40,8%. Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento