Cultura

Porta del Foro: assemblea straordinaria sul bilancio "bocciato". Fracassi: "Abbiamo avuto un utile, ora spiegazioni e nuovo voto"

Un'assemblea straordinaria per i soci di Porta del Foro. E' stata convocata per lunedì 12 marzo, alle 21,30: l'ultimo lunedì utile prima delle elezioni della nuova dirigenza. "Il Consiglio direttivo del Quartiere di Porta del Foro - si apprende...

Un'assemblea straordinaria per i soci di Porta del Foro. E' stata convocata per lunedì 12 marzo, alle 21,30: l'ultimo lunedì utile prima delle elezioni della nuova dirigenza.

"Il Consiglio direttivo del Quartiere di Porta del Foro - si apprende da una nota giallo cremisi - ha convocato un'assemblea straordinaria dei soci a seguito della mancata approvazione del bilancio 2017 e del relativo rendiconto avvenuta durante quella ordinaria di giovedì 22 febbraio. L'ordine del giorno sarà il seguente: Bilancio anno 2017 con relativa rendicontazione patrimoniale, Varie ed eventuali. Si ricorda che la presente assemblea è convocata in base all'art. 21 dello statuto del Quartiere e che vi possono partecipare tutti i soci in regola con il pagamento della quota sociale dell'anno 2017. Le delibere avranno validità solo ed esclusivamente con la presenza di minimo 1/8 dei soci".

Il motivo della convocazione dunque è legato alla mancata approvazione del bilancio. "Una situazione - spiega Francesco Fracassi, rettore che sta traghettando il quartiere verso la nuova dirigenza - che ci ha a dir poco stupiti. I revisori dei conti avevano dato l'ok, il bilancio mostrava che c'era un utile di tutto rispetto. Purtroppo nella scorsa assemblea non c'è stato tempo di approfondire i motivi di questa 'bocciatura', e per questo abbiamo optato per una assemblea straordinaria nella quale verrà spiegato nel dettaglio il bilancio e nella quale chiederemo quali sono le motivazioni che hanno spinto i soci a votare no. Dopodiché si passerà nuovamente al voto".

Il bilancio è quello, non si tocca. Le cifre non possono ovviamente essere cambiate, ma è possibile darne una lettura: ed è questo che la dirigenza agli sgoccioli del suo mandato sembra avere intenzione di fare.

"Sulla vicenda ho interpellato anche la Magistratura - spiega Fracassi - per compiere i passi giusti, quelli richiesti dai regolamenti della Giostra. Se fossimo stati in un altro periodo del mandato, la dirigenza sarebbe decaduta. In questo caso invece, non accadrebbe nulla, perché di fatto il nostro mandato ufficialmente si è già concluso. Dobbiamo solo assicurare la correttezza delle nuove elezioni. Ma personalmente sia io che gli altri dirigenti ci teniamo molto a rendere il passaggio indolore e anche a non lasciare una macchia sul nostro mandato".

Il 12 marzo dunque, l'ultimo 'duello' sul bilancio. E poi tutti alle urne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta del Foro: assemblea straordinaria sul bilancio "bocciato". Fracassi: "Abbiamo avuto un utile, ora spiegazioni e nuovo voto"

ArezzoNotizie è in caricamento