Arte, cultura e workshop gratuiti per gli Stati Generali della Cultura a Castiglion Fiorentino

Città, cultura, immaginazione. Sabato 17 marzo secondo appuntamento degli Stati Generali della Cultura a Castiglion Fiorentino in uno sguardo omnicomprensivo tra necessità e valore di un sistema culturale aperto e condiviso tra amministratori...

stati generali della cultura

Città, cultura, immaginazione. Sabato 17 marzo secondo appuntamento degli Stati Generali della Cultura a Castiglion Fiorentino in uno sguardo omnicomprensivo tra necessità e valore di un sistema culturale aperto e condiviso tra amministratori, cittadini e fruitori in senso lato. Appuntamento al Teatro Comunale Mario Spina, dalle ore 9:30 alle ore 18:30, con un’intera giornata d’incontri e workshop artistici ad ingresso gratuito coniugando l’immaginazione del futuro con il dialogo del presente. A cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino e di Officine della Cultura.

Inizio dei lavori, coordinati dal giornalista Massimo Pucci, alle ore 9:30 con i saluti istituzionali di Mario Agnelli, Sindaco di Castiglion Fiorentino, e l’introduzione alla giornata di lavoro dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Lachi. A seguire, dopo una breve relazione di Gianni Micheli, responsabile formazione e comunicazione di Officine della Cultura in merito alle novità del sito degli Stati Generali della Cultura, uno tra gli interventi principali della mattina presentato da Emmanuele Curti, consulente Matera 2019 Capitale Europea della Cultura. Curti, archeologo e ricercatore, intratterrà il pubblico sul tema “Mascherare gli spazi, mascherare la comunità: verso una nuova cittadinanza culturale”, evoluzione dell’idea alla base di questa seconda edizione degli Stati Generali della Cultura, “La cultura dell’immaginario – persona, maschera, icona”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
La mattina proseguirà con una restituzione visiva dell’incontro di sabato 10 marzo che ha visto gli Assessori alla Cultura dei Comuni della Val di Chiana aretina confrontarsi sul tema “La città allo specchio” in vista di future sinergie nel segno della condivisione di un ampio progetto culturale di vallata. Alle ore 11:30 intervento di Stella Menci, Direttore scientifico del Sistema Museale di Castiglion Fiorentino, dal titolo “Il sistema museale castiglionese” a cui farà seguito quello di Massimo Ferri, Direttore generale Officine della Cultura, “Tra teatri e festival, il territorio si racconta”. Chiusura di mattina con gli interventi degli operatori del territorio castiglionese: Fabio Bidi Presidente ICEC - Istituzione Culturale ed Educativa Castiglionese, Antonio Sensitivi Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Castiglion Fiorentino, Nicola Bardelli Segretario Circolo ANSPI “Villaggio del Giovane Madonna del Rivaio” e Jacopo Bucciantini Presidente Associazione Culturale L’ulcera del Sig. Wilson e degli studenti del Liceo Psicopedagogico a indirizzo teatrale “V. Colonna” di Arezzo invitati al Teatro Spina raccontare la propria esperienza di partecipazione attiva. Conclusione nel segno degli interventi liberi del pubblico a cui è già possibile candidarsi scrivendo a segreteria@statigeneralicultura.it. Nel pomeriggio, con inizio e registrazione alle ore 14:00 dopo un lunch break offerto a tutti i partecipanti dagli Stati Generali della Cultura, spazio ai workshop a partecipazione gratuita, aperti a tutti, de “La cultura dell’immaginario” con artisti di prestigio nazionale del territorio e non. Protagonisti degli eventi poliedrici all’interno delle tante sfaccettature dell’arte lo scultore Andrea Roggi (laboratorio “Il cerchio della vita” presso il Parco della Creatività loc. Manciano), l’attore e regista Mario Gallo (laboratorio “La Maschera della Commedia dell’Arte: un corpo onirico nel presente”, presso la Sala Corsi del Teatro Mario Spina), l’attore e autore Samuele Boncompagni (laboratorio “Alza e schiaccia - come si scrive/legge una battuta” presso il Sottotetto del Teatro Mario Spina), il cantautore Paolo Benvegnù (laboratorio “È solo un sogno” presso il bar del Teatro Mario Spina).

Chiusura di giornata alle ore 17:30 con la restituzione pubblica delle attività laboratoriali e le conclusioni dell’Assessore alla Cultura di Castiglion Fiorentino Massimiliano Lachi. Ulteriori informazioni sulle giornate e i workshop – gradita l’iscrizione anticipata – visitando il sito www.statigeneralicultura.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

  • "Mio fratello era buono e solare. Lo porterò con me in un tatuaggio"

  • Coronavirus, sei nuovi casi nell'Aretino. Contagiati 19enni di ritorno da una vacanza all'estero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento