Caccia a chi era in prima fila sotto al palco. Arezzo Wave apre gli archivi fotografici

Il contest prenderà avvio nelle prossime settimane ed andrà avanti fino a settembre. 8 le foto selezionate dove gli aretini potranno vedersi tra gli immortalati

Arrivare sotto al palco era sempre un'impresa titanica. Ore di fila, presidi h24 e interminabili "lotte" per conquistare quei pochi metri di spazio utili a vedere in faccia (e qualche volta persino toccare) i propri cantanti e musicisti preferiti. Un lavoro da impavidi. Una conquista che soltanto i più stoici e combattenti riuscivano ad strappare. Gli anni dei grandi live di Arezzo Wave, sebbene ad oggi siano soltanto un lontano ricordo, sono pronti a rivivere attraverso lo sconfinato materiale fotografico che la fondazione conserva nei propri archivi. Un patrimonio umano, artistico e storico imponente pronto ad uscire allo scoperto per un'occasione ben precisa. 

E allora ecco che la Fondazione Arezzo Wave Italia presenta un progetto mirato alla ricerca dei volti di coloro che erano presenti al Love Festival nei primi anni degli anni duemila (dal 2000 al 2012) 

"Si dice in Italia che sei di Arezzo se sei stato almeno una volta ad Arezzowave e dice ad Arezzo che sei di Arezzowave se sei stato almeno una volta sotto il palco del nostro love festival. Sarà un’operazione mediatica molto forte sul piano comunicativo nell’estate aretina - spiegano gli organizzatori - Una attenta opera di ricerca tra gli archivi del materiale fotografico di Arezzo Wave ha selezionato 8 foto del pubblico a pochi metri dal main stage. Alla fine della percorso di diffusione e ricerca dei volti dei giovani aretini dell’epoca ,ci sarà una grande festa dove oltre ai soggetti fotografici ritrovati presenteremo i video di quei concerti. Raccontateci i ricordi di quei momenti, il concerto, e altro ancora. Avete tutto luglio e agosto per contattarci e poi a settembre faremo una grande festa, rispettando tutte le regole di questo periodo".

Chi segnalerà la propria presenza alla fondazione Arezzo Wave riceverà dei biglietti omaggio utili per gli eventi di settembre organizzati dalla fondazione Arezzo Wave. Di questi giorni infatti, la notizia riguardante l'intenzione di realizzare all'interno dell'anfiteatro, nel mese di settembre, l'edizione 2020 di Sud Wave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre: dal 21 stop a spostamenti tra regioni. Nei giorni rossi si resta nel proprio comune

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti fra comuni, scuole, circoli ed estetiste. Cosa si può fare nella Toscana arancione

  • Lorenzo, sfibrato dal Covid: "Ero uno sportivo, oggi respiro con fatica". E c'è chi lo insulta su Facebook: "Hai inventato tutto"

  • Travolto assieme al cane mentre attraversa la strada: ferito 31enne

  • Toscana "in arancione" da domenica 6 dicembre. Giani: "Abbiamo dati da zona gialla ma restiamo accorti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento