Arezzo Wave Contest: prossima fermata Rock Heat

Si avvia alla conclusione il percorso con le selezioni Toscana valide per la partecipazione alla nuova edizione del concorso Arezzo Wave Love Festival 2017, il primo concorso live in Italia, sia per capillarità sul territorio, sia per numero di...

arezzo-wave2004 (291)

Si avvia alla conclusione il percorso con le selezioni Toscana valide per la partecipazione alla nuova edizione del concorso Arezzo Wave Love Festival 2017, il primo concorso live in Italia, sia per capillarità sul territorio, sia per numero di band iscritte (1496 la cifra record raggiunta dal contest.

Il penultimo appuntamento con i contest regionali sarà venerdì 28 aprile a partire dalle ore 22.00 e ingresso gratuito presso il Rock Heat (Via Luigi Galvani, 32) di Arezzo si contenderanno un posto sul prestigioso palco della finalissima di Milano (il prossimo 23 e 24 giugno) le band Red Light, Skyscraper!, Parranda Groove Factory, Il Ballo dell’Orso, Rickson e Alberto Vatteroni.

I nuovi talenti trovati saranno supportati anche grazie a DOC SERVIZI, la cooperativa dei professionisti dello spettacolo: attiva da oltre 27 anni e lavorando con i suoi 6.000 soci, Doc supporta e insegna come operare in legalità e come gestire i diritti e doveri di chi fa della musica la propria vita. Con KeepOn Live e Freecom, Doc metterà a disposizione dei gruppi assistenza, servizi, comunicazione e premi vari in denaro, tournée in Italia e all’estero e produzioni discografiche.

Info e dettagli su www.arezzowave.com

PROSSIMI APPUNTAMENTI – SELEZIONI TOSCANA

30 APRILE // Centro Giovani De André – Piombino (Li)

6 MAGGIO FINALE TOSCANA // Rock Heat – Arezzo

RED LIGHT, SKYSCAPER!

I “Red Light, Skyscraper!” sono una band rock strumentale formata nel 2013 a Siena.

Inizialmente il progetto nasce con l’intento di suonare i brani dei loro gruppi “post-rock” preferiti (Mogwai, Explosions in the sky, God Is an Astronaut).

Le prime composizioni riflettono questa fase, tuttavia le influenze variegate del gruppo e il costante desiderio di sperimentare, guidano la band alla ricerca di un “sound” personale. Nel corso del 2015 registrano e producono i primi tre singoli: “Thermopylae”, “Bonne Charogne” e “Under the Sea”.

Essi vengono promossi tramite numerosi concerti in regione e attraverso la web-radio Pandora, che li trasmette in Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda.

Nel 2016 il gruppo consolida la formazione e intraprende altre date per promuovere l’EP che raccoglie i primi tre singoli, intitolato “Extended Sky”. Esso viene distribuito in copie fisiche ai concerti, che toccheranno alcune tappe importanti come Milano, Roma (al Lanificio 159 in occasione del “Make Your Soundreef Night”) e Bologna.

A Giugno viene rilasciato online il quarto singolo “I’m the Prince”, in seguito promosso tramite copie fisiche da Zener Sound.

In questo periodo il gruppo si aggiudica la vittoria di importanti contest regionali: degno di nota è quello organizzato da Stage Diving, nel quale la band viene direttamente scelta da “I Ministri” per aprire il loro concerto all’Auditorium Flog di Firenze in occasione del “Dieci Anni Bellissimi Tour”.

Attualmente sono in fase di scrittura del primo album che hanno finanziato con successo tramite una campagna crowdfunding su Musicraiser.

PARRANDA GROOVE FACTORY

Un producer di musica elettronica, un bassista e 8 percussionisti uniti in un progetto innovativo: unire gli strumenti della tradizione percussiva brasiliana con le sonorità della musica funky, reggae, folk ed elettronica.

Il gruppo nasce nell'estate del 2011, dall'idea di un ire una “ bateria” di samba in miniatura, a brani realizzati con le tecniche familiari ai producer di musica house e con un basso elettrico dalle connotazioni blues e drum’n’bass. Loop, sequenze strumentali ed effetti si fondono a ritmiche che traggono ispirazione dai ritmi sambareggae, samba, ecc.

Lo spettacolo ha un'importante connotazione teatrale realizzata attraverso l'uso di coreografie, maschere e costumi, ed è arricchito con effetti visivi (proiezioni di video e luci a led installate all'interno dei tamburi e controllate tramite il computer).

IL BALLO DELL’ORSO

Il Ballo dell’Orso nasce nella primavera 2014, quando Cesare Francini (chitarra), appassionato di cavalli, nonché autore del nome della band, incontra Pasquale Paolo Balzano (batteria), Tullio Feldmann (chitarra, armonica e voce), al secolo Alessandro Nanni (autore delle musiche e dei testi), Luca Vannini (basso), e Stefano “levataccia” Del Pianta (tastiere), in circostanze ignote

o dimenticate, decidendo così di dare vita a una formazione musicale eterogenea, che facesse dell’improvvisazione teatrale la sua forza. Gli orsi, come amano de nirsi – specialmente per le caratteristiche siche, data la ricchezza del complesso pilosebaceo nei loro corpi –, registrano, quindi, negli ultimi mesi del 2014, presso Fudo Recording Studio, il loro primo EP, autoprodotto, grazie al quale cominciano a farsi cono- scere nel circolo musicale del territorio. Alla ne del 2015, dopo una serie di esibizioni che si susseguono nell’ambito della scena musi- cale aretina e centro italiana, pubblicano anche il loro primo videoclip, Sinfonia (seconda traccia dell’EP), con NewRoseProduction,

Con all’attivo eventi da Prato a Roma, da Viterbo a Foligno, palchi come Mengo Music Fest, Karemaski Murti Art Lab, Combo, BlackOut, River Music Festival, ed aperture a Brusco, Casa del Vento, Matti delle Giuncaie, Molotov Jukebox.

Vincitori del bando Toscana 100 band (Giovanisì – Regione Toscana), Il Ballo dell’Orso realizza l’album d’esordio, “Secondo me mi piace”, con la direzione artistica di Filippo Gatti. Registrato tra la 360 Music Studio di Livorno, la BlackCandy orentina ed il Reference Mastering di Fabrizio de Carolis a Roma, l’album vede la collaborazione della WoodWorm Label.

Ettore, seconda traccia dell’album e singolo che introduce la pubblicazione di Secondo me mi piace, è accompagnato dal videoclip diretto da Giorgio Cerrato.

RICKSON

Il progetto RICKSON è nato ufficialmente nel 2015 da un idea dei fratelli Cesare e Adriano Capuani seguiti da Fabrizio Aiudi e Francesco Menghini che completano la band.

I quattro ragazzi si frequentano e hanno sempre suonato insieme da metà degli anni 2000, quando frequentavano la stessa scuola superiore.

Hanno suonato molto dal vivo negli anni e

all inizio del 2015 si sono rinchiusi nella loro salaprove personale a Badia Tedalda (provincia di Arezzo), un piccolo paese tra Toscana e Romagna, evoluta poi in un piccolo studio di registrazione dove hanno iniziato a lavorare e scrivere le canzoni che fanno parte del loro primo disco:

CHI TI AIUTERA'

Sonorità in cui le radici anni ’60 e ’70 della band si sposano a digressioni synth pop, brani di matrice più elettrica ed intime ballate pianistiche, per un titolo che è una domanda ma insieme un’affermazione ed uno stimolo per trovare soluzioni alle tempeste quotidiane che ci scompensano la vita.

ALBERTO VATTERONI

Nato a Pietrasanta il 14/01/93 Alberto si avvicina alla musica ascoltando i dischi del padre, soprattutto rock progressive, e a 14 anni inizia a studiare chitarra.

Negli anni successivi partecipa a varie manifestazioni musicali con diversi gruppi e come solista: live in locali, piazze e concorsi nel territorio nazionale. Nell' aprile 2014 realizza la demo Hubris contenente brani da lui interamente composti (testi, musica ed arrangiamenti) registrati e mixati e forma per breve tempo la band Oneiros, primo veicolo di espressione della sua musica. A dicembre partecipa ad Area San Remo cantando il brano Sogno Nel Sogno. Nel febbraio 2015 consegue il diploma di chitarra con Lode all' accademia di musica Lizard dove studia per diversi anni anche canto. Dopo un master professionale inizia inoltre l'attività di insegnante presso accademie di musica della provincia e di turnista per Moon Labs studio e artisti locali. Entrato nella band l'anno precedente, nell' aprile 2015 è in tour in Italia con Numph per la presentazione del disco Theories Of Light mixato da Matt Bayles (Mastodon, Pearl Jam, Soundgarden) ai Red Room Studios e masterizzato da Ed Brooks (Pearl Jam, Rem) ai RFI Studios, entrambi a Seattle. Nell' agosto 2015 concerto all' ART MANIA FEST Sibiu (Romania) con Apocalyptica e Clan of xymox. A questo punto Alberto riprende il suo progetto come solista; il primo disco "Tra Inganno E Realta'" è uscito a gennaio 2017: in radio dal 23/01 e dal 27/01 in vendita su Itunes, Spotify e tutti i maggiori digital store e in CD su Bandcamp. I testi fanno principalmente riferimento a tutti quei fenomeni, consci e non, che appartengono alla dimensione onirica ed alle attività che si manifestano in questa, alla differenza tra essenza ed apparenza e a diversi altri temi..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • La discussione e poi la tragedia: le ultime ore di Fabrizio morto lungo la Siena-Perugia

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto tra auto, due giovani feriti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento