Cultura

Arezzo selezione vintage: partita la seconda edizione

Dopo il successo  della prima edizione di Febbraio, il secondo appuntamento di Arezzo Selezione Vintage si allarga e aggiunge nuovi  spazi espositivi. La manifestazione fieristica dedicata al vintage aprirà le porte a curiosi ed appassionati il...

36344299_2174031456167873_6641826607235334144_n

Dopo il successo della prima edizione di Febbraio, il secondo appuntamento di Arezzo Selezione Vintage si allarga e aggiunge nuovi spazi espositivi.

La manifestazione fieristica dedicata al vintage aprirà le porte a curiosi ed appassionati il 29-30 Giugno, 1 Luglio, nel contesto della Fiera antiquaria, ed accoglierà circa trenta selezionati espositori di abbigliamento ed accessori d'epoca, provenienti da tutta Italia.

La manifestazione, realizzata dal Consorzio Arezzo Fashion in collaborazione con il Comune di Arezzo e la Fiera Antiquaria e con il contributo di Banca Generali, A.t.a.m. parcheggi e SUGAR, è stata appositamente pensata per festeggiare il 50° anniversario della storica fiera; un evento che vuole suscitare grande interesse in tutto il territorio nei tre giorni di manifestazione e regalare un'esperienza di shopping diverso dall'ordinario e di assoluta qualità.

Lo spirito della fiera è quello di trasportare il pubblico in un viaggio emozionale nello stile e nei ricordi, dar loro la possibilità di immergersi nella "storia", affinché il passato diventi fonte d'ispirazione per il presente ed il futuro.

Il forte coinvolgimento del pubblico verso il Vintage ha creato un nuovo linguaggio commerciale e la conseguente nascita di negozi altamente specializzati.

Per questo Arezzo Selezione Vintage si propone di portare in città i big del settore. Alla manifestazione parteciperanno selezionati espositori provenienti da tutto il territorio nazionale, come Casta Diva Vintage (Treviso), Oggetti smarriti (Milano), Giratempo (Firenze), Delicacies Vintage Delirium (Firenze), Giulio Zacchei (Montecatini), Anto Vintage (Fabriano), Mademoiselle Vintage (Foligno) e molti altri.

La novità di questa edizione è l'ampliamento degli spazi espositivi a due che delineeranno due distinte fasce di prodotti. Le sontuose sale del Teatro Vasariano accoglieranno la "SELEZIONE VINTAGE", una ricercata e accurata selezione di accessori d'epoca, abbigliamento vintage, dedicata a un target medio-alto di acquirenti; le sale interne e il chiostro della Biblioteca ospiteranno invece il "VINTAGE FREE", una cerchia di espositori dei prodotti vintage più accessibili, dedicata a un target di pubblico più ampio e vario, che ben si adatterà ad un pubblico giovane.

VENERDI 29 GIUGNO dalle ore 19,00 sarà inoltre offerto un elegante aperitivo di inaugurazione nelle sale del Teatro Vasariano, aperto a tutti, accompagnato da un'incantevole esibizione del Maestro Matteo Trimigno al pianoforte, sponsorizzato da Banca Generali. Abbiamo l'onore di ospitare il compositore e pianista Matteo Trimigno, diplomato con il massimo dei voti in composizione, pianoforte, musica jazz, musica corale e direzione di coro, si è esibito con artisti di fama nazionale e internazionale in rassegne, concerti e trasmissioni televisive. La sua musica è stata pubblicata da diverse case editrici musicali, ha curato in qualità di arrangiatore oltre quaranta produzioni discografiche ed è docente di Teoria e Pratica Musicale per la Danza e Pianista Accompagnatore per la Danza presso il Liceo Coreutico "Piero della Francesca" di Arezzo oltre ad essere Direttore della Filarmonica Guido Monaco di Arezzo e Direttore, pianista e arrangiatore dell'AJO Arezzo Jazz Orchestra.

Banca Generali Private si conferma lieta di partecipare all'evento e come Main sponsor intende essere vicina alla città di Arezzo dove è presente una propria struttura di private bankers in Via Garbasso.

SABATO 30 GIUGNO alle ore 12,00 sarà inaugurata una mostra di selezione di pezzi unici vintage (gioielli, accessori, borse, cappelli..), parte dell'immensa collezione del noto stilista, designer di moda e presidente di Federmoda Toscana Bruno Tommassini e dell'architetto e creativo puro Edoardo Marziari, che collabora da oltre trent'anni per le più grandi griffes del mondo. La coppia inossidabile della moda vive e lavora insieme da quasi quarant'anni nella loro villa-studio di campagna nella Valdichiana aretina e la loro vita è da sempre nella moda, a contatto con personalità e Maisons importantissime di tutto il mondo; nonostante questa enorme professionalità, i due creativi hanno mantenuto spontaneità e autenticità. Bruno si considera un artigiano e con questo ruolo ha iniziato la sua carriera avendo sempre lavorato nel comparto definito "stile" ed arricchendosi negli anni grazie allo studio, alla ricerca e ai viaggi. Il loro immenso archivio storico è composto da gioielli, cappelli, borse e accessori, frutto di una raccolta di oltre quarant'anni di attività professionale e di ricerche in mercati e fiere in Italia, Londra, Parigi, New York. La "cultura della ricerca" viene sintetizzata in questa collezione di borse e accessori proveniente dall'archivio privato che i due stilisti presentano all'interno della manifestazione "Arezzo Selezione Vintage", che con i loro preziosi suggerimenti hanno contribuito all'allestimento generale dell'evento.

La musica, rigorosamente su vinile, contribuirà ad arricchire l'atmosfera già vintage delle sontuose sale del Teatro Vasariano:

-SABATO 30 GIUGNO dalle ore 17,00 Andrea Panozzi, parte del duo "Solid Groove Club Arezzo": interessati ad un preciso movimento d'opinione musicale ed estetico, collezionisti da anni, in continua ricerca di sonorità afroamericane ed italiane degli anni 60 e 70, condividono la propria passione parallela e strettamente collegata: il cinema blaxploitation ed poliziotteschi, i tetti di Detroit e le strade di Roma. I due personaggi organizzano serate nella città della Chimera, affiancati da altri collezionisti, aretini e non, ed hanno suonato in trasferta, soli o in coppia, in molti Club e serate della scena italiana e non solo.

-DOMENICA 1 LUGLIO dalle ore 16,00 sarà il turno di Lorenzo Cardeti di "Rooftop Studio" che offrirà una selezione musicale "tra contaminazione ed esplorazione, un viaggio tra sonorità che uniscono presente e passato".

Vista l'esperienza positiva della precedente edizione, ci auguriamo che questo appuntamento diventi, con le sue tre edizioni, abbinate alla fiera Antiquaria di febbraio, luglio e novembre, una tappa fissa delle manifestazioni del Vintage di rilievo Nazionale, come quelle che si svolgono al Castello di Belgioioso o alla stazione Leopolda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arezzo selezione vintage: partita la seconda edizione

ArezzoNotizie è in caricamento