Antiquaria, mostre, sagre e “La Bohème” all’anfiteatro romano. Il menù del primo weekend di agosto

Gli eventi, le iniziative, gli spettacoli e i concerti in programma per il weekend ad Arezzo e in provincia. Per segnalarci ulteriori appuntamenti ed iniziative contattaci all’indirizzo redazione@arezzonotizie.it. VENERDI’3 AGOSTO Arezzo La...

anfiteatro3-672x414

Gli eventi, le iniziative, gli spettacoli e i concerti in programma per il weekend ad Arezzo e in provincia. Per segnalarci ulteriori appuntamenti ed iniziative contattaci all’indirizzo redazione@arezzonotizie.it.

VENERDI’3 AGOSTO

Arezzo La mostra iCons al palazzo di Fraternita apre in notturna dalle 21 alle 24. Ingresso libero. Sarà possibile visitare nell'occasione anche il Palazzo di Fraternita.

Chianacce di Cortona Festa dell'Unità

Cortona Si avvicina un grande weekend per la Fortezza del Girifalco che prosegue il programma del “Fortezza Summer Festival” dopo il successo del concerto di Nada.

Due gli appuntamenti previsti fra venerdì e sabato che confermano la versatilità del cartellone di eventi dell'estate 2018, pensato per accontentare tutti i tipi di pubblico con la possibilità di stupire con novità e soluzioni coraggiose, trasformando e utilizzando in tanti modi diversi un luogo unico e di grande fascino come la rocca cortonese.

Stasera una serata che non solo per la Fortezza, ma per Cortona rappresenta una novità assoluta: spazio infatti alle arti circensi con due esibizioni, “Gunteria Street Show” e “Sconcerto d'Amore”.

"Gunteria”, che parte alle 19, è un racconto comico e poetico che utilizza il linguaggio del teatro di strada, con l’improvvisazione e il contatto con il pubblico sempre presenti.

A parlare sono le gag, il mimo, il clown, il giocoliere, l'illusionista, l'equilibrista. Nelle mani di Gunter Rieber tanti oggetti quotidiani prendono vita e tutto diventa parte di un mondo magico, uno stralunato paese delle meraviglie.

Alle 21 segue “SCONCERTO D’AMORE - le acrobazie musicali di una coppia in disaccordo”, un concerto-spettacolo comico con acrobazie aeree, giocolerie musicali e prodezze sonore. Nando e Maila, gli ideatori, diventano musicisti dell’impossibile trasformando una struttura dove sono appesi il trapezio e i tessuti aerei in un'imprevedibile orchestra di strumenti che creerà un’atmosfera magica definendo un insolito mondo sonoro. Tutto questo passando dal rock alla musica pop degli anni ’70/’80 fino a toccare arie d'opera e musica classica.

La serata di venerdì è realizzata da On The Move in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e il Comune di Cortona.

Marciano della Chiana Sagra della Pizza

Montecchio di Cortona Sagra del Piccione

Monte San Savino Sagra dei pici

Poppi Il piccolo borgo montano di Lierna nel Comune di Poppi festeggia in modo speciale la 36 esima edizione della Sagra della Ranocchia. Dopo la fortunata “Festa delle bambine e dei bambini” - che si è tenuta per la prima volta in Casentino lo scorso giugno con il patrocinio di Unicef - la Pro-loco ha deciso di devolvere parte degli introiti della tradizionale festa di Agosto all’organizzazione internazionale che agisce in molti paesi del mondo per aiutare i bambini in difficoltà. Come spiegano i giovani dirigenti del nuovo Consiglio, Massimo Galastri e Davide Visi: “Dopo il successo della festa dedicata all’infanzia, che ha avuto il patrocinio di Unicef, ci sembrava importante non perdere la tensione positiva che si era creata su questa tematica così importante; inoltre, anche nell’ottica di dare continuità al percorso, abbiamo pensato di dare un significato in più alla nostra festa di agosto, quella per cui siamo conosciuti in Casentino e non solo da ben 36 anni, ovvero la sagra della Ranocchia. Coloro che parteciperanno nei tre giorni quest’anno avranno un motivo in più, quello di dare un personale contributo ad un’organizzazione che aiuta concretamente i bambini di ben156 paesi nel mondo, dall’alimentazione, alla vaccinazione alla cultura e integrazioni. Siamo davvero orgogliosi di poter fare un piccolo gesto in questa direzione e siamo convinti che anche coloro che prenderanno parte alla festa lo saranno di conseguenza”.

Il format della sagra non cambierà, ovvero buon cibo, cucinato con attenzione, bella ospitalità, musica dal vivo, mercatini dell’artigianato nel bellissimo centro storico fino al Castello, intrattenimento per i più piccoli e la magia di uno dei borghi più giovani della Toscana. @proloco.lierna.1 per chi volesse saperne di più

SABATO 4 AGOSTO

Arezzo Prosegue il ricco weekend aretino. Icons, la strada dei mestieri in via Bicchieraia e la chiusura con la Bohème: è il weekend della Fiera Antiquaria

Arezzo In occasione dell’appuntamento di agosto con la Fiera Antiquaria, la Fondazione Bruschi, sostenuta da UBI Banca, propone iniziative culturali per tutti gli appassionati della storia dell’arte e del gusto del bello attraverso gli anni.

Nei due giorni di Fiera, sabato 4 e domenica 5 nelle fresche e suggestive sale della Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, oltre alla collezione permanente saranno visibili due mostre: l’esposizione “Cronache della Fiera Antiquaria”, che ricrea un efficace profilo della Fiera, di Bruschi e di tutti i personaggi e imprese ad essa collegati, documentando un periodo importante per Arezzo; e la mostra "Musica dipinta. Dalle miniature rinascimentali a Lorenzo Tiepolo. Opere da una prestigiosa collezione”, realizzata grazie all’eccellente selezione di opere del noto antiquario fiorentino Enrico Frascione, Presidente dell'Associazione Antiquari d'Italia.

In collaborazione con il Centro Guide di Arezzo e Provincia oggi con partenza alle ore 16,30 dalla Casa Museo Ivan Bruschi, è in programma uno speciale ScopriArezzo dedicato alla celebrazione del 50° anniversario della Fiera con un itinerario che prevede la visita delle mostre "Cronache della Fiera Antiquaria" a Casa Bruschi e "iCons" alla Fraternita dei Laici. Un’ottima occasione per abbinare la scoperta di due nuove esposizioni, che raccontano da un punto di vista originale gli ultimi 50 anni di storia nazionale e della città di Arezzo, ad un pomeriggio refrigerante negli spazi espositivi dei musei dotati di aria condizionata. Costo: € 10,00 a persona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Per informazioni e prenotazioni: 334 3340608 – info@centroguidearezzo.it Castel Focognano, nell'ambito delle iniziative dell'Ecomuseo evento con il ritorno delle storie di Fata Borbotta al centro di documentazione sulla cultura rurale, ore 17); si tratta di una narrazione che interagisce con le instalLazioni di ARACNE, mostra itinerante per la vallata. Fata Borbotta e Giacinta, la pecora variopinta, è una storia animata con laboratorio a tema. Età consigliata dai 5 ai 9 anni Cavriglia Alle ore 18, nell'ambito delle Feste del Perdono, presso la Biblioteca Comunale Venturino Venturi, Mario Lancisi presenta “Davide Astori, chi sono storie che...” (Polistampa editore) Il libro - Ci sono storie capaci di unire una città come Firenze, patria di guelfi e ghibellini, in un cuore solo e in un sentire comune. Momenti in cui perfino le antiche rivalità perdono di significato, e uomini diversi tra loro si scoprono fratelli. Con la scomparsa di Davide Astori, il capitano della Fiorentina che se n'è andato a soli trentun anni, la città si è trovata ad affrontare una tragedia improvvisa, e lo ha fatto dimostrando tutto il suo affetto verso un ragazzo che, per qualità sportive e umane, è destinato a restare nel cuore di tutti. Lo testimoniano le parole dei compagni di squadra, i ricordi di colleghi e amici, la folla riunita in piazza Santa Croce il giorno del funerale. E quel muro fatto di sciarpe, maglie, poster, lettere, fiori e fotografie che ha tinto di viola i cancelli dello stadio Artemio Franchi. Per quanto triste, quella narrata dai giornalisti Mario Lancisi e Marcello Mancini è una vicenda che ha fatto crescere la tifoseria non solo fiorentina e ha dato un significato nuovo, migliore, alla parola "calcio. Prefazione di Dario Nardella. Chitignano Bisteccata Civitella in Val di Chiana Dalle ore 19.30 in poi, nel magnifico borgo di Civitella si terrà il il tradizionale appuntamento con Calici sotto La Torre organizzato da Slow Food Valdichiana con il patrocinio del Comune di Civitella in val Di Chiana.

Sarà una serata in cui i visitatori potranno degustare vini D.O.C. e D.O.C.G. del territorio di aziende aderenti alla rete Strade del Vino accompagnandoli con i piatti delle nostre eccellenze .

Per chi volesse osservare le stelle più da vicino, all’interno della rocca sarà allestita una postazione per l’osservazione telescopica alla scoperta di questo affascinante e misterioso mondo curata da Roberto Capacci, una mostra fotografica dei principali oggetti della volta celeste, e alle 21.00 ci sarà un incontro con Adrian Fartade, divulgatore scientifico e scrittore e con Enrico Gazzola fisico e scrittore. Vi aspettiamo numerosi per trascorrere una piacevole serata, in compagnia di un buon calice di vino e ascoltando dell’ottima musica. Cortona La Fortezza torna invece ad essere una grande, unica e inimitabile discoteca, sulla scia di una serie di fortunati e partecipatissimi eventi quali l'After Mix o, nell'anno passato, l'esibizione di Claudio Cocculuto. La grande notte della disco ospita quindi, anche quest'anno, uno dei più importanti nomi del panorama dei DJ italiani: Alex Neri, resident-dj del Tenax di Firenze, uno dei “templi” delle nuove tendenze musicali contemporanee. Come per Coccoluto non c'è bisogno di troppe presentazioni: Neri ha al suo attivo una carriera più che ventennale che lo ha visto lavorare nelle discoteche più importanti del mondo, realizzare remix di grandi artisti e portare al successo progetti musicali di ampio respiro e qualità fra cui gli indimenticabili Planet Funk. L'inizio della “Notte Dance” è per le ore 23, con Amplifunk e Robi C. che scalderanno i motori. Chianacce di Cortona Festa dell'Unità Cortona Estate Musicale Cortonese, parte il cartellone degli Amici della Musica Marciano della Chiana Sagra della Pizza Montecchio di Cortona Sagra del Piccione Monte San Savino Sagra dei pici Ortignano Raggiolo Nuovo appuntamento di "Ridi Casentino" Poppi Il piccolo borgo montano di Lierna nel Comune di Poppi festeggia in modo speciale la 36 esima edizione della Sagra della Ranocchia. Dopo la fortunata “Festa delle bambine e dei bambini” - che si è tenuta per la prima volta in Casentino lo scorso giugno con il patrocinio di Unicef - la Pro-loco ha deciso di devolvere parte degli introiti della tradizionale festa di Agosto all’organizzazione internazionale che agisce in molti paesi del mondo per aiutare i bambini in difficoltà. Come spiegano i giovani dirigenti del nuovo Consiglio, Massimo Galastri e Davide Visi: “Dopo il successo della festa dedicata all’infanzia, che ha avuto il patrocinio di Unicef, ci sembrava importante non perdere la tensione positiva che si era creata su questa tematica così importante; inoltre, anche nell’ottica di dare continuità al percorso, abbiamo pensato di dare un significato in più alla nostra festa di agosto, quella per cui siamo conosciuti in Casentino e non solo da ben 36 anni, ovvero la sagra della Ranocchia. Coloro che parteciperanno nei tre giorni quest’anno avranno un motivo in più, quello di dare un personale contributo ad un’organizzazione che aiuta concretamente i bambini di ben156 paesi nel mondo, dall’alimentazione, alla vaccinazione alla cultura e integrazioni. Siamo davvero orgogliosi di poter fare un piccolo gesto in questa direzione e siamo convinti che anche coloro che prenderanno parte alla festa lo saranno di conseguenza”. Il format della sagra non cambierà, ovvero buon cibo, cucinato con attenzione, bella ospitalità, musica dal vivo, mercatini dell’artigianato nel bellissimo centro storico fino al Castello, intrattenimento per i più piccoli e la magia di uno dei borghi più giovani della Toscana. @proloco.lierna.1 per chi volesse saperne di più Stia Quando si parla dell'astronomia come scienza utile molti storcono il naso. Eppure basterebbe parlare del calendario per mostrare, al di là di ogni ragionevole dubbio, che questa è una disciplina profondamente radicata, e necessaria, al vivere umano. Chi di noi non possiede una agenda dove annotare appuntamenti di lavoro oppure date importanti da ricordare quali compleanni di persone care, anniversari, eventi? Ma nonostante questo, chi di noi sa ad esempio che cosa è il giorno? E la settimana? Perché la settimana è composta da 7 giorni e non 10, 12 o 5? Come mai il mercoledì segue il martedì e precede il giovedì? Quale è l'origine del mese? Perché il mese di agosto si chiama così? E quale è l’origine del periodo di tempo che noi chiamiamo anno? foto Aldo Luttini È ciò di cui si parlerà sabato 4 agosto, a partire dalle ore 21.15 al Planetario di Stia, per poi proseguire con l'osservazione del cielo estivo, ad occhio nudo e con i telescopi in dotazione alla struttura, cielo dominato in questo periodo dalla presenza dei pianeti Giove, Saturno e Marte. Biglietto 5 euro, gratis ragazzi sotto i 7 anni di età. Per prenotazioni telefonare Centro Visite Badia Prataglia (0575-55947), sede Parco (0575-503029) oppure Coop. Oros (335-6244537). DOMENICA 5 AGOSTO Arezzo Si chiude un altro weekend di appuntamenti ad Arezzo. Icons, la strada dei mestieri in via Bicchieraia e la chiusura con la Bohème: è il weekend della Fiera Antiquaria Arezzo In occasione dell’appuntamento di agosto con la Fiera Antiquaria, la Fondazione Bruschi, sostenuta da UBI Banca, propone iniziative culturali per tutti gli appassionati della storia dell’arte e del gusto del bello attraverso gli anni. Nei due giorni di Fiera, sabato 4 e domenica 5 nelle fresche e suggestive sale della Casa Museo dell’Antiquariato Ivan Bruschi, oltre alla collezione permanente saranno visibili due mostre: l’esposizione “Cronache della Fiera Antiquaria”, che ricrea un efficace profilo della Fiera, di Bruschi e di tutti i personaggi e imprese ad essa collegati, documentando un periodo importante per Arezzo; e la mostra "Musica dipinta. Dalle miniature rinascimentali a Lorenzo Tiepolo. Opere da una prestigiosa collezione”, realizzata grazie all’eccellente selezione di opere del noto antiquario fiorentino Enrico Frascione, Presidente dell'Associazione Antiquari d'Italia. Arezzo Alle 21 all'Anfiteatro Romano, andrà in scena la Bohème, la prima delle due rappresentazioni allestite dalla Fondazione Guido d’Arezzo con il patrocinio del Comune. Il maestro Veronesi dirigerà l’orchestra sinfonica di Tbilisi Badia Prataglia, dalle 9 alle 20, torna l’appuntamento di mezza estate con la fiera promozionale “La Badia in fiera” organizzata dalla Confesercenti, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Poppi. Nella piazza del mercato saranno presenti circa 15 operatori con vari articoli di abbigliamento sportivo, abbigliamento uomo e donna, calzature, pelletteria, biancheria. Inoltre non mancheranno vini e farro, artigianato in legno, bigiotteria ed altre curiosità. La manifestazione per Confesercenti e per l’amministrazione comunale vuol essere un’iniziativa di promozione di Badia Prataglia, che in particolare in questo periodo è un luogo di villeggiatura per turisti italiani e stranieri alla ricerca di momenti di svago tra le bellezze naturalistiche del Parco delle foreste casentinesi e a Badia Prataglia. Cortona Rassegna Musicale Organistica: XVIII Edizione. Alle ore 18 nella Chiesa dei Santi Biagio e Cristoforo di Ossaia. “Un Americano a Cortona e l’Organo di G.Zanetti (1780)”. Viaggio musicale tra Europa e America: è ormai una tradizione, per l’Associazione Organi Storici, proporre all’interno della Stagione musicale ed Organistica un concerto all’ Organo di G.Zanetti del 1780, uno strumento dalla sonorità unica, che si trova nella chiesa dedicata ai Santi Biagio e Cristoforo, a Ossaia: una chiesa antichissima, se le più remote testimonianze la fanno risalire al XIII secolo. L’Organista è Cristopher Holmann, che è anche clavicembalista e si è diplomato all’Università di Houston (Texas) e all’Università dell’Illinois. A Houston è Direttore Artistico della Bach Society, grazie ad una borsa di studio del Frank Huntington Beebe Fund sta eseguendo ricerche sugli Organi storici d’Europa e tenendo concerti sugli stessi strumenti. “Un americano a Cortona e l’Organo di G.Zanetti (1780)”: questo il titolo della serata,in programma domenica 5 agosto 2018 con inizio alle ore 18.00, in cui sono messi a confronto brani composti da musicisti italiani, fiamminghi, svizzeri e americani, per concludere con un omaggio a Girolamo Frescobaldi. Come per tutti i concerti dell’Associazione, l’ingresso è libero. Cavriglia Alle ore 18, nell'ambito delle Feste del Perdono, presso Biblioteca Comunale Venturino Venturi Marco Vichi presenta “Nel più bel sogno” (Guanda editore) Il libro - Una giornata drammatica, una giornata di morte, costringe il commissario a confrontarsi con non pochi misteri. È la fine di aprile del 1968. Firenze, come il resto dell’Italia, è scossa dalle manifestazioni studentesche. I figli sono contro i padri, senza mediazioni né compromessi, ed è difficile capire dove stiano ragioni e torti, dove sia il male. Università occupate, scontri con le forze dell’ordine, battaglie tra studenti di destra e di sinistra, slogan impregnati di ideali: un vortice di sogni cozza contro una società ormai sorpassata che aveva creduto di durare in eterno. Nonostante un certo disorientamento per il mondo che sta cambiando, Bordelli vive una sua primavera interiore. Il peso del passato sembra finalmente attenuarsi, e lui sente di poter affrontare le cose con più leggerezza. Anche la sua vita amorosa sta forse andando incontro a un mutamento inatteso… Ma una giornata drammatica, una giornata di morte, costringe il commissario a confrontarsi con non pochi misteri. E quando tutto pare avviarsi verso la soluzione, in un paese vicino a Firenze un altro omicidio terribile getta il commissario nello sconforto. Non sa davvero se questa volta riuscirà a scoprire lo spietato assassino, che forse si cela dietro un macabro messaggio. Chianacce di Cortona Festa dell'Unità Chitignano Bisteccata Marciano della Chiana Sagra della Pizza Montecchio di Cortona Sagra del Piccione Monte San Savino Sagra dei pici Poppi A Moggiona avrà luogo la presentazione del libro “Le mani del bosco”. “Questa pubblicazione dedicata all’antico mestiere del “bigonaio” che per secoli ha caratterizzato la piccola comunità di Moggiona, è fuori dubbio un prodotto prezioso”, osserva Eleonora Ducci, assessore all’Ecomuseo presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino. “Riesce a dare concretezza alla “mission” di un progetto comprensoriale quale l’Ecomuseo del Casentino. La collaborazione con i docenti, i ricercatori e gli studenti del corso “Design for sustainability” del Corso di Laurea Magistrale in Design dell'Università di Firenze, ha permesso, infatti, di centrare molti degli obiettivi al raggiungimento dei quali lo stesso Ecomuseo lavora da anni. In primo luogo il tema dell’interpretazione del patrimonio culturale locale ad opera di “giovani occhi”, in questo caso futuri designer, che lontano da nostalgie e atteggiamenti celebrativi, in maniera fresca e creativa rendono possibile la trasmissione alle nuove generazioni di un mondo tramontato per sempre ma ricco di contenuti ed insegnamenti per il futuro. Attraverso lo sguardo e le parole di Dino, i bambini, a cui è destinato questo libro, hanno modo di conoscere i tempi, le capacità tecniche e la vita degli abili artigiani di Moggiona ma anche di fare proprio un messaggio di rilevanza universale come quello della sostenibilità”. La “Bottega del Bigonaio”, l’antenna ecomuseale di Moggiona, potrà contare così su un nuovo magnifico strumento per accompagnare i giovani alla scoperta del bosco, degli alberi e delle sapienze manuali legate alla lavorazione del legno, beni comuni da salvaguardare per il loro domani. Poppi Il piccolo borgo montano di Lierna nel Comune di Poppi festeggia in modo speciale la 36 esima edizione della Sagra della Ranocchia. Dopo la fortunata “Festa delle bambine e dei bambini” - che si è tenuta per la prima volta in Casentino lo scorso giugno con il patrocinio di Unicef - la Pro-loco ha deciso di devolvere parte degli introiti della tradizionale festa di Agosto all’organizzazione internazionale che agisce in molti paesi del mondo per aiutare i bambini in difficoltà. Il format della sagra non cambierà, ovvero buon cibo, cucinato con attenzione, bella ospitalità, musica dal vivo, mercatini dell’artigianato nel bellissimo centro storico fino al Castello, intrattenimento per i più piccoli e la magia di uno dei borghi più giovani della Toscana. @proloco.lierna.1 per chi volesse saperne di più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento