Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cultura Pescaiola

Alessandro Marrone inaugura un nuovo studio di pittura

Lo spazio, situato in largo I maggio, sarà dedicato alla scuola di disegno del noto artista aretino e all’organizzazione di mostre

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

Il maestro Alessandro Marrone inaugura uno studio dedicato alla promozione dell’arte e della pittura. Il poliedrico artista aretino ha avviato l’esperienza di un nuovo atelier che, situato in largo I maggio, è stato progettato con la duplice finalità di ospitare una scuola di disegno e di configurarsi come una sala espositiva per mostre e altri eventi. Le sale dello studio, inoltre, permetteranno di conoscere le opere e l’attività di Marrone attraverso un’esposizione permanente dei suoi più recenti dipinti, andando a configurandosi anche come un laboratorio in cui verranno realizzate le nuove opere di un’artista che, da Arezzo, ha raggiunto notorietà internazionale per quadri, sculture o premi che si trovano in ambienti pubblici e privati in numerosi Paesi dall’Italia fino agli Stati Uniti.

«Questo studio - commenta Marrone, - nasce per strutturare in città un punto di riferimento per la mia attività artistica e, allo stesso tempo, si rivolge a chi intende avviare un percorso di formazione nel mondo del disegno, con locali pensati per l’insegnamento e per la creazione. L’obiettivo sarà infatti di realizzare un luogo di promozione della pittura attraverso l’organizzazione di mostre, esposizioni, seminari, corsi e altri eventi dedicati ai diversi ambiti dell’espressione artistica».

 L’atelier ha già iniziato ad animarsi ospitando le lezioni della scuola di disegno di Marrone che, attualmente, sta accompagnando circa venti allievi di tutte le età alla scoperta delle tecniche di base della pittura per l’espressione delle singole capacità artistiche e la costruzione di uno stile personale. L’aretino si dedica all’insegnamento ormai dal 2000 e, in quasi vent’anni, ha accompagnato centinaia di semplici appassionati o aspiranti professionisti in un percorso orientato a sviluppare le capacità di “vedere artisticamente”, cioè di percepire la realtà attraverso le facoltà intuitive e la creatività per riuscire a riprodurla in modo consapevole e personalizzato. Il percorso proposto, sviluppato su un totale di sessanta ore, partirà da un primo approccio educativo alla grafica di base, agli spazi, ai diversi materiali e ai colori, per arrivare a fornire tutte le competenze per realizzare vere e proprie opere d’arte.

«Ogni persona - aggiunge Marrone, - possiede un potenziale creativo e doti espressive di cui spesso non è consapevole: la scuola, giunta alle soglie del ventesimo anno di attività, nasce proprio per valorizzare queste capacità e per formare nuovi artisti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandro Marrone inaugura un nuovo studio di pittura

ArezzoNotizie è in caricamento