Cultura

“A Christmas Carol”, Vox Cordis canta in omaggio a Dickens

Era il 19 dicembre 1843 quando uscì a Londra la prima edizione del romanzo di Charles Dickens “A Christmas Carol” (Canto di Natale). Da allora, la storia della conversione dell'arido e tirchio Ebenezer Scrooge nella notte della vigilia continua a...

Vox Cordis2

Era il 19 dicembre 1843 quando uscì a Londra la prima edizione del romanzo di Charles Dickens "A Christmas Carol" (Canto di Natale). Da allora, la storia della conversione dell'arido e tirchio Ebenezer Scrooge nella notte della vigilia continua a commuovere intere generazioni regalando magia all'attesa del Natale. Proprio al racconto di Dickens si ispira liberamente il concerto dell'Insieme Vocale Vox Cordis, in programma sabato 19 dicembre alle ore 21.15 nella chiesa di San Francesco a Castiglion Fiorentino e poi domenica 20 dicembre alle ore 17.30 nella Pieve di Santa Maria ad Arezzo.

Lo spettacolo è scandito da quattro diversi momenti, che corrispondono alle fasi salienti della vicenda di Scrooge: l'incontro con lo Spirito del Natale Passato, simboleggiato da alcuni canti tradizionali del repertorio polifonico dedicato al Natale, come il gregoriano Puer Natus est e O magnum mysterium di Tomas Luis de Victoria; l'incontro con lo Spirito del Natale Presente, interpretato attraverso la musica di Frank Martin e Benjamin Britten, e quello con lo Spirito del Natale Futuro, che vedrà tra l'altro l'esecuzione del gregoriano Tui sunt caeli, del Panis angelicus composto Lorenzo Donati e dal brano In the bleak Midwinter di Gustav Holst. Infine, il lieto fine con il ravvedimento di Scrooge, interpretato con brani pieni di gioia come The seal Lullaby di Eric Whitacre, il Deo Gratias di Britten il Sanctus di Frank Martin.

I cantori del Vox saranno diretti dal maestro Lorenzo Donati, con la collaborazione di Benedetta Nofri alla direzione della sezione maschile e di Roberto Locci per la Schola Gregoriana. Saranno inoltre accompagnati dall'arpa di Maria Chiara Fiorucci. Tra le voci soliste si alterneranno Manuela Gottardi, Marta Bolognini, Benedetta Nofri ed Elisa Pasquini.

I due concerti, ad ingresso gratuito, segnano l'avvio della nuova stagione del festival di musica corale Diventinventi, ideato dall'associazione Insieme Vocale Vox Cordis, che quest'anno avrà tra le particolarità la doppia esecuzione degli spettacoli nel capoluogo e in una città della provincia.

Il concerto di sabato 19 è realizzato nell'ambito delle iniziative natalizie del Comune di Castiglion Fiorentino.

In occasione del concerto di domenica 20 dicembre nella Pieve di Arezzo saranno raccolti fondi a favore della Fraternità Federico Bindi Onlus. "Il ricordo di Federico è ancora vivo nella nostra città", dice la presidente dell'Associazione Vox Cordis Gianna Baroni , "era nostro socio e abbiamo sempre apprezzato la sua grande generosità e la voglia di mettersi al servizio degli ultimi. Così, attraverso il sostegno alla fondazione che è nata in sua memoria, possiamo continuare a tenere alti i suoi ideali. Siamo certi che anche in questa occasione gli aretini dimostreranno come sempre il loro grande cuore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“A Christmas Carol”, Vox Cordis canta in omaggio a Dickens

ArezzoNotizie è in caricamento