A Cavriglia: "Dolce e chiara è la notte...". Il programma

Come per la rassegna “Le parole che non ti ho detto”, anche per l'estate l'Amministrazione Comunale ha deciso di proporre un programma culturale che proseguisse il cammino percorso negli anni scorsi da “Di Piazza in Villa” ma che portasse anche...

Come per la rassegna “Le parole che non ti ho detto”, anche per l'estate l'Amministrazione Comunale ha deciso di proporre un programma culturale che proseguisse il cammino percorso negli anni scorsi da “Di Piazza in Villa” ma che portasse anche una ventata di novità. Da queste esigenze è nata la nuova rassegna “Dolce e chiara è la notte”, una kermesse che unirà gli ormai consueti appuntamenti musicali dell'estate cavrigliese ad altri all'insegna della memoria e della letteratura. La rassegna, per la quale l'Amministrazione ha confermato dal punto di vista musicale le collaborazioni con l’ ”Accademia Musicale Valdarnese”, “Orienteoccidente”, l’associazione “Opera Viwa” e di altre band giovanili di Caattive e conosciute sul territorio valdarnese, mantiene inalterata anche la volontà di mettere in mostra i luoghi storici tra i più belli e suggestivi del territorio. Non a caso gli eventi che accompagneranno i cavrigliesi fino a settembre inoltrato saranno quindi anche un importante veicolo di promozione del territorio cavrigliese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Dolce e chiara è la notte” si inserisce in un percorso volto alla valorizzazione del territorio avviata da ormai due anni. Dalle luminose piazze dei nostri borghi, agli intimi sacrari delle piccole chiese, alle raffinate atmosfere delle ville cavrigliesi, protagonista saranno musica e letteratura. Linguaggi intimi e profondi che si sposeranno con le particolari atmosfere della terra di Cavriglia. "Di Piazza in Villa" nacque quando la mia generazione era ancora bambina e d'estate giocava per strada. Sono trascorsi quasi vent'anni da allora, e ritrovarsi a confermare e ad arricchire un programma sorto così tanto tempo fa è senza dubbio un valore forte che indica continuità e crescita anche nella cultura per la comunità di Cavriglia.

Da quest'anno – ha affermato l'Assessore alla Cultura Filippo Boni - abbiamo deciso di aggiungere agli appuntamenti musicali anche quelli con la letteratura del nostro territorio. Momenti importanti che ci permetteranno di condividere con la nostra gente libri, diari e memorie legati alla nostra storia. In tempi difficili come questi anche la musica è un veicolo di salvezza, un messaggio di speranza e fertilità culturale dei popoli. Chi parteciperà a queste iniziative, ricordo del tutto gratuite, avrà così modo di scoprire i luoghi più belli e significativi di Cavriglia e nello stesso tempo di ascoltare concerti di alto livello artistico con professionisti di elevato spessore. Diceva il poeta che "la musica é Dio che sorride all'uomo"; mi auguro che questa estate – ha concluso - quel sorriso possa essere condiviso da più persone possibile. “Dolce e chiara è la notte” ha già preso il via nello scorso mese di maggio con la presentazione del libro “Impiccateli!” di Paolo Brogi avventura presso il Momento ai Caduti di Montegonzi per poi spostarsi a Castelnuovo dei Sabbioni con il concerto della Banda Musicale Fiorentina in occasione dell'inaugurazione della nuova Piazza della Repubblica. Guardando ai prossimi appuntamenti ancora letteratura sabato 11 giugno quando alle 18 a Santa Barbara è in programma la presentazione del libro curato dai “Tinaioli” “Il Villaggio Minatori di Santa Barbara”. Di particolare rilievo sarà l'appuntamento inserito anche all'interno del programma delle celebrazioni del 4 luglio. Nella terrazza del Museo Mine alle 21 e 15 si esibirà infatti Luigi Grechi De Gregori, fratello di Francesco. L'evento, promosso in sinergia con Materiali Sonori, aprirà l'edizione 2016 del Festival “Orientoccidente”. Questo il calendario completo degli appuntamenti: 28 MAGGIO ore 18 - Monumento ai caduti della Grande Guerra di Montegonzi - Paolo Brogi (Corriere della Sera) - "Impiccateli!" - Interverranno Adalberto Scarlino e Antonella Fineschi - Seguirà aperitivo - Presentazione libro - 2 GIUGNO ore 18 - Festa della Repubblica - Castelnuovo dei Sabbioni - Inaugurazione Nuova Piazza della Repubblica - Concerto della Banda Musicale Fiorentina 11 GIUGNO ore 18 - Ardenza di Santa Barbara - "Il Villaggio minatori di Santa Barbara, storie e memorie di quelli della Tinaia" - A cura di Alessandro Gambassi - Presentazione Libro 26 GIUGNO ore 21 e 15 - Piazza della Chiesa di Santa Barbara - Duo di chitarre - Simona Costantino e Roberto Masini in concerto 2 LUGLIO: ore 18 passeggiata con Conkarma al Castello di Montedomenici, ore 21 e 15 - Castello di Monte Domenici - SuperPippo Gabellini e Brahm's Memories in concerto 4 LUGLIO ore 21 e 15 - Terrazza del Museo Mine di Castelnuovo dei Sabbioni - Luigi Grechi De Gregori in concerto 9 LUGLIO ore 21 e 15 - Festa del Perdono di Castelnuovo dei Sabbioni - "Senza Filtro" Group in concerto 15 LUGLIO ore 21 e 15 - Roseto Botanico "C. Fineschi" - Duo di clarinetto e pianoforte - Fabrizio Desideri al clarinetto e Alessandro Barneschi al pianoforte in concerto 16 LUGLIO ore 20 e 30 - Monumento ai caduti di Meleto Valdarno - Robbotronix e Marco Badiali in concerto 22 LUGLIO ore 21 e 15 - Festa del Perdono di Montegonzi - Hot Sing Band con il maestro Maurizio Pasqui in concerto 24 LUGLIO ore 21 e 15 - Agriturismo La Selva - Duo pianistico a 4 mani - Maria Grazia Petrali e Andrea Turini in concerto 30 LUGLIO ore 21 e 15 - Piazza Berlinguer di Cavriglia - Giammarco Lovari e "Black and White Band" in concerto 10 AGOSTO ore 21 e 15 - Borgo di Casignano - Duo di pianoforte e violoncello - Ferdinando Zuddio al piano e Marcello Rosa al violoncello in concerto 15 AGOSTO ore 21 e 15 - Villa Barberino a Meleto - Trio di Genova in concerto - Vittorio Costa al pianoforte, Sergio Casellato al clarinetto e Andrea Bellettini al violoncello in concerto 18 AGOSTO ore 21 e 15 - Pieve di San Pancrazio - Duo Piceno Classica - Luca Magni al flauto e Daniela Tremaroli al violoncello in concerto 10 SETTEMBRE ore 21 Piazza della Repubblica di Castelnuovo dei Sabbioni, Sala “Silvano Poggi” - In collaborazione con "Sei di Castello se" - "Castello, ti ricordi? Diari e aneddoti di un paese che non c'è più" - Storie e ricordi 11 SETTEMBRE ore 16 e 30 - Festa del Perdono del Neri - CiacciaBanda in concerto 17 SETTEMBRE ore 17 - Auditorium del Museo Mine di Castelnuovo dei Sabbioni - Giorgio Sacchetti - "Vite di partito, traiettorie esistenziali nel Pci togliattiano, il caso Priamo Bigiandi" - Presentazione Libro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

  • Comunali 2020: liste, candidati, sezioni e voti: tutte le preferenze espresse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento