Giovedì, 18 Luglio 2024
Cultura Anghiari

Inaugurata la 47ª Mostra Mercato dell’Artigianato: si torna all'antico

La manifestazione ad Anghiari fino al 1° maggio

Artigianato e arte fino al 1° maggio in uno dei borghi più belli d’Italia. Con tante iniziative per accompagnare i visitatori nei giorni della mostra.

È stata inaugurata stamattina, nella splendida cornice di Piazza del Popolo, la 47ª Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana, che si protrarrà fino al 1° maggio nel centro storico di Anghiari.

L’edizione 2022 torna a svolgersi nel classico periodo e rappresenta quindi un importante passo verso il ritorno alla normalità, ma anche il momento centrale di una ripartenza effettiva per il settore dell’artigianato. Qualità, continuità, tradizione ed innovazione, per una manifestazione che metterà ancora una volta in evidenza le straordinarie eccellenze del fatto a mano, in uno dei borghi più belli d’Italia. Un mix vincente che fin dalla prima edizione caratterizza la Mostra di Anghiari. Le affascinanti botteghe del centro storico hanno riaperto i battenti, gli artigiani hanno risposto con entusiasmo e nella prima “giornata effettiva” (ieri il via, ma soltanto nel pomeriggio) non sono certo mancati i visitatori.

Alla cerimonia di inaugurazione, aperta come sempre dalle note della banda della filarmonica di Anghiari, hanno partecipato gli organizzatori, i rappresentanti delle istituzioni e degli sponsor e gli illustri ospiti presenti. Ad aprire la serie degli interventi è stato il sindaco Alessandro Polcri, poi è stato il turno del presidente dell’Ente Mostra Giovanni Sassolini, dei consiglieri regionali Marco Casucci e Gabriele Veneri, della presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini, dell’assessore del Comune Ilaria Lorenzini, del presidente della Camera di Commercio Arezzo-Siena Massimo Guasconi, del direttore generale della Banca di Anghiari e Stia Fabio Pecorari, dei presidenti di Cna Arezzo e Confartigianato Arezzo Fabio Mascagni e Ferrer Vannetti.

A chiudere il giro dei saluti le due illustri ospiti presenti stamattina ad Anghiari: Frances Mayes, scrittrice statunitense autrice di Under the Tuscan Sun e madrina di questa edizione e Silvia Regi Baracchi, titolare di uno dei Relais & Château più noti della nostra regione. A tirare le fila a livello organizzativo e logistico l’Associazione Pro-Anghiari guidata dal presidente Piero Calli, tra l’altro uno dei fondatori di una manifestazione che da quasi cinquanta anni rappresenta un autentico “fiore all’occhiello” non solo per Anghiari, ma per tutta il territorio regionale.

Questi gli orari di apertura delle botteghe artigiane: prefestivi e festivi dalle 10 alle 19:30, feriali dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 19.

Artigianato e Arte fino al 1° maggio in uno dei borghi più belli d’Italia. Con tante iniziative per accompagnare i visitatori nei giorni della mostra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata la 47ª Mostra Mercato dell’Artigianato: si torna all'antico
ArezzoNotizie è in caricamento