rotate-mobile
Cultura

25 novembre 2021. Il Valdarno celebra la Giornata interazione contro la violenza sulle donne

Il Valdarno dunque come ogni anno risponde presente all'appello delle associazioni in difesa delle donne: la “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”, celebrata in ricordo del massacro del 1960 nella Repubblica Dominicana delle sorelle Mirabal

I dati Istat confermano che purtroppo quasi 7 milioni di donne italiane dai 16 ai 70 anni hanno subito almeno una volta nella vita una forma di violenza, fisica o sessuale.

E' un dato aberrante che deve far riflettere: in occasione delle celebrazioni della "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne" sono organizzati in Valdarno diversi appuntamenti, dal 25 al 27 novembre attraverso la sinergia tra le Amministrazioni di Montevarchi, San Giovanni e Cavriglia ed il Comitato 8 marzo-25 novembre del Valdarno.

Proprio il 25 novembre, ricorrenza ufficializzata dall'ONU sin dal 1999, per l'intera giornata nei punti vendita Coop di Montevarchi e San Giovanni si terrà l'iniziativa “Un uomo violento non cambia, tu puoi cambiare” con la consegna di una matita sprout che contiene dei semi del fiore “Non ti scordar di me” e che può dunque essere piantata una volta esaurita.

Il simbolismo è evidente, con l'attenzione da porre sul tema della violenza sulle donne assieme all'amore per l'Ambiente.

La sera stessa alle 21.00 all'Auditorium del museo “MINE” nel vecchio Borgo di Castelnuovo a Cavriglia, si terrà l'incontro musicale ma non solo “Con consapevolezza...Senza rumore” con il cantautore Francesco Baccini che, oltre ad interpretare alcuni dei suoi successi, soprattutto dialogherà sul tema della violenza contro le donne con il Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni, l'Assessora alle Pari Opportunità Sonia Tognazzi ed Elisa Lazzerini, Presidente della Commissione comunale PP.OO.

L'ingresso è gratuito con green pass obbligatorio, ma è necessaria la prenotazione al numero telefonico 0559669733 per garantire il distanziamento degli intervenuti.

In contemporanea sul palco del Teatro di Bucine si terrà la piece “Io nasco donna...” a cura della Compagnia La Fraschetta.

L'appuntamento successivo in ordine temporale è quello del 26 novembre, al Circolo ACLI in Via Roma 1 a San Giovanni: in programma alle 18.00 si terrà lo spettacolo teatrale “Lascio la mia anima alle donne - Olympe De Gouges”, interpretato da Anna Meacci.

Per l'ingresso, gratuito, è necessario il green pass.

L'ultimo evento in programma è previsto sabato 27 novembre alle 16.30 nella nuova sala polivalente di Meleto Valdarno, in Viale Barberino, all'interno del plesso scolastico recentemente inaugurato.

Il protagonista dell'evento sarà il libro “L'inatteso” di Luigi Bicchi, la nuova indagine letteraria del maresciallo Casati presentata direttamente dall'autore assieme a Roberta Romanelli Pini, in collaborazione con la biblioteca “Venturino Venturi” e l'Associazione “Liberilibri”.

Al centro della trama del libro si intrecciano del resto storie che offrono più di una riflessione sulle violenze subite dalle donne.

In questo caso non è obbligatoria la prenotazione per intervenire, a differenza del green pass richiesto all'entrata nella sala.

Di più ampio respiro infine è l'evento promosso dalla Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni con la seconda edizione del concorso di scrittura ed arti figurative “O'pport'unità” sul tema della “Libertà”.

Le opere per la partecipazione al concorso possono essere inviate fino 31 gennaio 2022 e il regolamento è online alla pagina https://www.comunesgv.it/consulta-comunale-pari-opportunita/.

Il Valdarno dunque come ogni anno risponde presente all'appello delle associazioni in difesa delle donne: la “Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”, celebrata in ricordo del massacro del 1960 nella Repubblica Dominicana delle sorelle Mirabal, considerate rivoluzionarie, da parte del dittatore Trujillo, è purtroppo un tema che riporta periodicamente tragedie di cronaca in tutto il mondo a dimostrare che per il mondo femminile non sempre e non ovunque la situazione è cambiata da quella tragedia.

CONTRO_LA_VIOLENZA_2021 def-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 novembre 2021. Il Valdarno celebra la Giornata interazione contro la violenza sulle donne

ArezzoNotizie è in caricamento