Lunedì, 26 Luglio 2021
Cultura

1946-1948: i tre appuntamenti elettorali che cambiarono la storia d'Italia e di Arezzo

"1946 - 1948. Il ritorno della democrazia". Si intitola così la mostra allestita nell'atrio d'onore del palazzo della prefettura di Arezzo e che è stata allestita proprio in occasione delle celebrazioni per il 72esimo anniversario della...

tiziana-nocentini-3

"1946 - 1948. Il ritorno della democrazia".

Si intitola così la mostra allestita nell'atrio d'onore del palazzo della prefettura di Arezzo e che è stata allestita proprio in occasione delle celebrazioni per il 72esimo anniversario della costituzione della Repubblica Italiana.

L'esposizione, realizzata grazie al supporto degli studenti aretini del liceo artistico, è stata curata da Tiziana Nocentini in ogni suo più piccolo dettaglio.

Attraverso foto, articoli di giornale, decreti prefettizi e documenti dell'epoca, viene ricostruito quel lungo ma inesorabile percorso che ha portato gli aretini e gli italiani alla costruzione di un nuovo Paese libero e democratico. Attraverso il materiale della mostra per tanto vengono ricostruiti i passaggi fondamentali di quello che è stato il processo politico partendo proprio dal Referendum per stabilire la forma di governo (Repubblica o Monarchia), le elezioni amministrative del 1946 che, per quanto riguarda Arezzo, videro la vittoria del Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (PSIUP) e poi, da ultimo, le elezioni politiche del 1948 che portarono al trionfo della Democrazia Cristiana.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1946-1948: i tre appuntamenti elettorali che cambiarono la storia d'Italia e di Arezzo

ArezzoNotizie è in caricamento