Martedì, 22 Giugno 2021
Concerti

Un po' d'Arezzo al Premio Ciampi: applausi per l'esibizione

Sul palco di Livorno anche Andrea Scanzi e l'Orchestra Multietnica di Arezzo (insieme a Paolo Benvegnù) in occasione del quarantennale dalla scomparsa del poeta e cantautore

Una serata magica quella che si è tenuta a Livorno dal titolo "Piero Ciampi ieri, oggi e domani". Un grande evento, all'interno del quale Arezzo ha fatto la sua parte, con Andrea Scanzi e l'Orchestra Multietnica che sono saliti sul palco. E' stata un successo la 25esima edizione del Premio Ciampi - Città di Livorno tenutasi ieri, domenica 19 gennaio 2020, in occasione dei 40 anni dalla morte del poeta e cantautore livornese.

L'evento serale è stato è preceduto da una ricchissima serie di appuntamenti, scattati dalla mattina. La musica è stata poi assoluta protagonista al Teatro Goldoni a partire dalle 20,45 con il gran concerto finale che ha chiamato in causa molti dei protagonisti che hanno animato le edizioni precedenti della manifestazione. E' stato rievocato anche un momento speciale per il Premio: il concerto di Fabrizio de André del 1997. Quella sera, al Teatro La Gran Guardia, con il padre c'era anche Cristiano de André, che stavolta si esibito al Goldoni in chiave acustica, rendendo omaggio a Piero Ciampi. C'erano inoltre, tra gli altri, Omar Pedrini e i La Crus.

Da rimarcare poi l'esibizione di Andrea Scanzi con l'Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink e Paolo Benvegnù, autore che nel 1997 vinse il premio Ciampi insieme agli Scisma. Due i brani di Ciampi eseguiti, "Il vino" e "Fino all'ultimo minuto".

Ringrazio la strepitosa Orchestra Multietnica di Arezzo - ha commentato Scanzi - per avermi invitato a collaborare per la serata conclusiva di ieri del Premio Ciampi. In un gremitissimo e bellissimo Teatro Goldoni di Livorno, ho potuto raccontare - accompagnato da musicisti sontuosi - un grande cantautore e poeta. Ho percepito attenzione, incredulità e magia. Mi sentivo a casa, nel posto giusto. E l’interpretazione conclusiva di Paolo Benvegnù è stata magistrale. È stato davvero bellissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un po' d'Arezzo al Premio Ciampi: applausi per l'esibizione

ArezzoNotizie è in caricamento