I musicisti dell’Accademia dei Broccioni in concerto a Casa Bruschi

Domenica 25 ottobre appuntamento a Casa Bruschi con la musica barocca e le “Bizzarrie sopra l'antica Ciaccona”, il concerto dei musicisti dell’Accademia dei Broccioni, che sarà proposto in due diversi orari dato il numero limitato di posti disponibili: alle ore 17 e alle ore 21. Il concerto rappresenta il primo dei tre eventi della rassegna di musica barocca “Le Broccioniadi”, ideata e promossa dall’Accademia dei Broccioni di Arezzo e ospitata dalla Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca. 

“Abbiamo deciso di proporre una rassegna invernale di tre concerti domenicali che avvicini il pubblico aretino alla musica antica, con l’intento di una divulgazione musicale e di intrattenimento, sempre mantenendo un altissimo livello artistico - commentano Nicola Barbagli e Alessio Nocentini, direttori dell’Accademia dei Broccioni. – In un momento così difficile per l'arte e per lo spettacolo dal vivo in generale, questa piccola stagione è una difficile scommessa, ma crediamo che adesso più che mai la musica possa supportare il cuore e la mente, naturalmente rispettando tutte le norme di sicurezza vigenti”.

Domenica 25 ottobre il primo appuntamento sarà con il gruppo da camera “Istante Collective” fondato a Londra da Nicola Barbagli (oboe e flauti) e Beatrice Scaldini (violino) durante gli anni di studio alla Royal Academy of Music. Si aggiungono a loro Rebeca Ferri (violoncello) e Francesco Tomasi (tiorba e chitarra barocca).  Con il loro quartetto attraverseranno il 1700 e le sue "Bizzarrie sopra l'antica Ciaccona", eseguendo musiche di Lully, Telemann, Handel, Philidor, Pandolfi Mealli, Mateis. Il concerto durerà circa un'ora senza intervallo. 

Il costo è di 12 euro a persona. Si richiede la prenotazione, telefonando al numero 0575 354126 o scrivendo a info@fondazioneivanbruschi.it.

La rassegna proseguirà domenica 15 novembre, sempre nei due orari delle 17 e delle 21, con le “Sonate Ostinate”: bellissime pagine strumentali di Vivaldi, Corelli e Merula eseguite dall'Accademia Barocca di Arezzo, con Paolo Cantamessa (violino), Marta Lazzeri (violino), Nicolo degli Innocenti (violoncello) e Alessio Nocentini (clavicembalo). A conclusione della stagione, domenica 27 dicembre, ci sarà il tradizionale appuntamento natalizio con l’Accademia dei Broccioni al gran completo, che presenteranno: "Alò 'un te girare, ovvero la vera storia di Orfeo ed Euridice".

I musicisti che partecipano ai concerti collaborano regolarmente con alcune delle orchestre più prestigiose di questo settore: Orchestra of Age of Enlightenment, Accademia Bizantina, Concerto Romano, The English Baroque Soloists, La Barocca, Mondo Antiquo e molte altre. 

L'Accademia dei Broccioni è per lo più composta da aretini, ex allievi del Liceo Musicale F. Petrarca, che ad un certo punto della loro carriera artistica hanno approfondito la prassi musicale barocca e in generale la performance su "strumenti d'epoca".Vivono e suonano un po’ sparsi per le orchestre italiane e per l'Europa ma, come recita il loro motto, tornano ad Arezzo a "riabbracciare le Mamme, i bomboloni di Stefano e i loro amati strumenti antichi".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La musica live al tempo del Covid: arriva Sudwave 2020 2.0

    • Gratis
    • 13 dicembre 2020
  • PianoBeethoven: doppio appuntamento con Oida, Andrea Turini e Vincent Campos

    • 13 dicembre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista
  • Le sonate di Beethoven, Debussy e Schumann eseguite da Gabriele Geminiani e Giovanni Valentini

    • dal 6 dicembre al 6 novembre 2020
    • Pieve San Giovanni Battista

I più visti

  • Banksy incontra Piero con la mostra “Affreschi Urbani” a Sansepolcro

    • dal 19 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo Civico Sansepolcro
  • “Notizie di Storia”, periodico semestrale della Società aretina

    • dal 5 giugno al 31 dicembre 2020
  • Libri e letture: la collezione della biblioteca digitale del Valdarno di Sopra

    • Gratis
    • dal 18 aprile 2020 al 1 gennaio 2021
    • Biblioteca Digitale Valdarnese
  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento