Musica al San Donato, arriva il quartetto Cherubini

Domenica 24 novembre i concerti di Musica al San Donato ad Arezzo ospitano il Quartetto Cherubini, brillante quartetto di sassofoni già vincitore di numerosi concorsi in tutta Italia.

La stagione concertistica è curata dall’Associazione Le 7 Note in collaborazione con Azienda USL Toscana Sud Est e A.Gi.Mus. Firenze, ed è aperta ai degenti dell’ospedale e al pubblico esterno.

L’appuntamento è alle 16.30, all’Auditorium Pieraccini del San Donato (via Nenni 20/22, ingresso libero).

Il Quartetto Cherubini è formato dai sassofonisti Simone Brusoni, Ruben Marzà, Leonardo Cioni e Adele Odori. Ai grandi classici per quartetto di sassofoni, alterna nel repertorio anche avvincenti trascrizioni originali, come il loro adattamento delle musiche della celebre serie televisiva Il Trono di Spade.

La campagna di crowdfunding

Il concerto coincide con il lancio sul territorio di Arezzo di una campagna di crowdfunding, curata da A.Gi.Mus. Firenze e sostenuta da Eppela e MSD Salute, volta a sostenere La Musica in Ospedale, rete di concerti in ospedale in Toscana di cui anche gli appuntamenti aretini fanno parte.

La raccolta fondi mira a raccogliere 5.000 € attraverso il coinvolgimento di almeno 30 donatori. Al raggiungimento dell’obiettivo, MSD raddoppierà la quota raggiunta con ulteriori 5.000 €, che serviranno a finanziare il proseguo dell’attività. Per conoscere il progetto e contribuire con una donazione, il link è www.eppela.com/musicainospedale.

Il quartetto Cherubini

Nato dall’incontro tra quattro giovani sassofonisti, tutti laureati con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, e in attività dal 2016, il Quartetto Cherubini si è fin da subito distinto con riconoscimenti nei concorsi musicali ai quali ha partecipato:

Si è classificato Terzo al Concorso Internazionale di Musica da Camera "Rotary Symphony" di Castelgandolfo, ha ottenuto il Primo Premio al Concorso "Premio Crescendo" di Firenze, vincendo inoltre il Premio Speciale A.Gi.Mus. Livorno, ha vinto la "IV Selezione Giovani Musicisti" organizzata da Accademia Musicale Praeneste in Roma, ottenendo il privilegio di esibirsi nel Concerto di Inaugurazione della Stagione Concertistica 2017 dell'Accademia. Ha ottenuto il Primo Premio al XV Concorso di Esecuzione Musicale per Pianisti e Formazioni Cameristiche "Città di Riccione", il Primo Premio Assoluto nella Sezione Musica da Camera al XXVI Concorso Internazionale "Riviera della Versilia-Daniele Ridolfi" di Camaiore, il Primo Premio Assoluto al "Concorso Internazionale di Esecuzione musicale" di Bellagio, il Primo Premio al Concorso Internazionale “Giuseppe Acerbi Competition” di Mantova, nella Sezione Musica da Camera.

Nel 2018 ha conseguito il Primo Premio al XXIV Concorso Nazionale di Musica da Camera “Giulio Rospigliosi” di Lamporecchio, ha vinto il Primo Premio Assoluto e il Premio Speciale offerto dalla Fondazione Franco Zeffirelli al Premio Crescendo di Firenze, il Primo Premio come miglior  gruppo di musica da camera al Concorso musicale internazionale dell’Accademia Musicale Romana, ed ha infine ottenuto il Primo Premio Assoluto al “Franz Liszt International Competition” organizzato da Danubia Talents a Roma.

Il Quartetto inoltre, è stato selezionato assieme ad altri 17 gruppi provenienti da tutto il mondo, per la Sessantaduesima Edizione dell'International Chamber Music Campus (6-17 Settembre 2017), organizzato a Weikersehim dalla Jeunesses Musicales International, dove ha potuto seguire le lezioni del Vogler Quartett; nel settembre 2018 ha studiato con il Quartetto di Cremona a Pistoia per Master4Strings.

Inoltre, ha ricevuto il privilegio di poter eseguire il “Concerto for Saxophone Quartet and Orchestra” di Philip Glass presso la Sala del Buonumore-Sala Pietro Grossi del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze assieme all’Ensemble Dallapiccola diretta dal M° Luciano Garosi, nella serata finale del ciclo di eventi “6000 passi. La Firenze di Luigi Dallapiccola”, evento all’interno dell’Estate Fiorentina 2018.

Il repertorio del quartetto si basa prevalentemente sulle opere originali per quartetto di sassofoni, con particolare attenzione agli autori francesi, pur coinvolgendo nei programmi da concerto anche trascrizioni. Il nome, oltre ad omaggiare il compositore fiorentino, il Conservatorio e la Città di provenienza del complesso, vuole essere un riferimento al rigore e alla ricerca nel repertorio originale, ispirandosi al quartetto d'archi, “Il” quartetto per eccellenza della musica da camera.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Festa del vino e del miele alle Logge del Grano

    • dal 10 al 24 aprile 2021
    • Logge del Grano
  • “On air”: nuovo ciclo di incontri su Radio Fly

    • dal 25 marzo al 22 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento