I Viulan in concerto alla Casa del Petrarca

Sabato 26 ottobre, alle ore 18.30 in Casa Petrarca si terrà un concerto de I VIULAN, storico gruppo di ricerca etno-musicologica dell’appennino tosco-emiliano, vincitori di un Nastro d’Argento EMI e secondi classificati al prestigioso International Music Festival Sharq Taronalari (Melodie d'oriente) di Samarcanda (Uzbekistan).

L’idea del concerto nasce in concomitanze della Giornata Nazionale delle Tradizioni e del Folklore Popolari, recentemente istituita dal Governo Italiano.

Un omaggio alla tradizione popolare italiana, in particolare quella delle zone di confine tra Toscana ed Emilia, tramandata oralmente e raccolta negli anni da Lele Chiodi, voce storica, affiancato da quelle di Carlo Pagliai e Lauro Bernardoni, con la chitarra di Giorgio Albiani (che ha curato anche gli arrangiamenti e le musiche originali), Silvio Trotta ai plettri e Marco Albiani, chitarre.
Parteciperanno al concerto Stefano Cerisoli, chitarra e Benedetta Giovagnini, voce, due musicisti aretini che si sono fatti conoscere a livello nazionale nell’ambito della musica leggere e moderna, che da quest’anno entrano a far parte del corpo docenti D.I.M.A.

L’intento è quello di allargare la visione e far capire che tante sono le sfaccettature dell’essere musicista: non solo classica, ma anche popolare e moderna, abbracciando stili e contaminazioni diverse.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • "Incognito", nuova mostra ad Arezzo

    • dal 9 al 31 gennaio 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Rosai - Capolavori tra le due guerre. La mostra

    • dal 29 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo del Podestà
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento