Festival dello Spettatore: il programma di venerdì 4 ottobre

  • Dove
    Varie sedi
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 04/10/2019 al 04/10/2019
    dalle 10
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Prosegue ad Arezzo, fino a domenica 6 ottobre, la quarta edizione del Festival dello Spettatore, ideato dalla Rete Teatrale Aretina intorno all'esperienza di Spettatori Erranti, organizzato con il sostegno e il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione Toscana e del Comune di Arezzo, con il contributo di Fondazione Cr Firenze all’interno del progetto “La Bottega dello Spettatore II” del Bando Nuovi Pubblici, in collaborazione con Fondazione Guido D’Arezzo, Università di Siena e numerosi altri partner come Fondazione Toscana Spettacolo, RAT Residenze Artistiche della Toscana, Cooperativa Progetto 5, Liceo “Vittoria Colonna”, Libreria Feltrinelli.

Il programma

Si svolgerà venerdì 4 ottobre dalle ore 10 alle ore 13, presso il Campus Universitario di Arezzo, la giornata di studi dal titolo Amore per i maestri. In un tempo in cui sembra possibile fare a meno dei maestri e la società vuole ridimensionare l'importanza delle figure pedagogiche, è evidente la necessità di mettere al centro il lavoro intellettuale come alimento della vita sociale e politica. Fra gli ospiti Chiara Guidi, regista e attrice della Socìetas, Giuliano Scabia, autore, regista, attore, Silvia Calamai, docente di Glottologia e Linguistica Generale presso l’Università di Siena e Andrea Bocconi, scrittore e psicoterapeuta. Il programma della giornata proseguirà alle 14.30, presso la Libreria Feltrinelli con la tavola rotonda Il teatro, un gioco adatto a tutti, moderata da Andrea Laurenzi, dell’Associazione Autismo Arezzo, una riflessione necessaria per riflettere su come il teatro può essere luogo di accoglienza e valorizzazione di persone con diverse forme di autismo e disabilità intellettiva. Interverranno Dario D’Ambrosi, autore regista, attore, fondatore del Teatro Patalogico (Roma), Ettore Caterino, neuropsichiatra infantile e direttore della Rete Autismo - Asl Toscana Sud Est, e Barbara Petrucci, pedagogista clinica, formatrice teatrale Compagnia Diesis Teatrango. A seguire, alle 17.00, inaugurazione del Festival "Meno alti dei pinguini" progetto promosso da Cooperativa Progetto 5, partner del Festival dello Spettatore. Alle 18.00 Chiara Guidi dirige e interpreta Fiabe Giaponesi, tre fiabe dell’antica tradizione giapponese in cui i bambini partecipano in prima persona sia in scena, sia come spettatori sollecitati a un dialogo “filosofico” che intercala i racconti. Al termine dello spettacolo, alle 20.00, partirà dal parcheggio Pietri il pullman dello spettatore verso Terranuova Bracciolini dove sarà presentato (ore 21.15 - Auditorium Le Fornaci) lo spettacolo di e con Marta Cuscunà La semplicità ingannata. Seconda tappa del progetto sulle Resistenze femminili in Italia, lo spettacolo porta in scena la storia delle monache del monastero Santa Chiara di Udine che, nel Cinquecento, attuarono una forma di resistenza unica nel suo genere, trasformando il convento in uno spazio di contestazione dei dogmi religiosi e della cultura maschile con un fervore culturale impensabile per l’universo femminile dell’epoca.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Evanescenze", In mostra a Galleria Ambigua le opere del pittore giapponese Tetsuji Endo

    • dal 4 settembre 2020 al 1 giugno 2021
    • Galleria Ambigua
  • Mostra su Fellini al Museo dei Mezzi di Comunicazione

    • dal 24 ottobre 2020 al 30 giugno 2021
    • Mumec - Museo dei Mezzi di Comunicazione
  • Festa del vino e del miele alle Logge del Grano

    • dal 10 al 24 aprile 2021
    • Logge del Grano
  • “On air”: nuovo ciclo di incontri su Radio Fly

    • dal 25 marzo al 22 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ArezzoNotizie è in caricamento