L’Eden apre le porte all’estate con l’OMA, Dente e Alessandro Fiori

Mercoledì 26 giugno, ore 21:15, apertura ufficiale dell'Arena

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ArezzoNotizie

L’estate live ad Arezzo avrà inizio da mercoledì 26 giugno.

Alle ore 21:15, appena sopraggiunto il fresco della sera, avverrà infatti il taglio del nastro degli eventi live dell’Arena Eden, lo spazio estivo di Officine della Cultura collegato al Cinema Eden che intratterrà la città e i suoi ospiti fino a settembre con il cinema all’aperto e un nutrito cartellone di eventi tra musica e teatro per non perdere il piacere di avvicinare i sogni e le emozioni alle stelle.

Ospiti della serata d’inaugurazione l’Orchestra Multietnica di Arezzo, diretta da Enrico Fink, con il tour “Culture contro la paura”, in compagnia di due artisti d’eccezione, cantautori carismatici dalla spiccata sensibilità umana e civile, insieme a un’innata curiosità verso l’umano dialogo: Dente, ovvero Giuseppe Peveri, “Premio Italiano della Musica Indipendente” nel 2011 e nel 2014, con il suo stile diretto che rappresenta un indispensabile ponte intellettuale e umano tra l’Italia e i diversi volti degli italiani di oggi e Alessandro Fiori, che insieme all’OMA ha scritto Arezzo nella carta d’identità e il mondo nel cuore, chiamato a riportare con il suo canto ironico e allo stesso tempo intimo le contraddizioni di una società per molti aspetti incerta sui propri punti di vista.

L’evento sarà anche l’occasione per la presentazione al pubblico del Festival delle Musiche giunto quest’anno alla XXV edizione, il rinomato cartellone di eventi tra Arezzo e i sette comuni della Val di Chiana aretina capace di spaziare dalla musica medievale a quella classica alle contaminazioni contemporanee.

"In un momento storico in cui la paura troppo spesso vince sull’intelligenza, vogliamo ringraziare tutti quelli che prendono posizione, raccogliendo il nostro invito a lottare culturalmente contro le tante “paure” dell’“altro da noi”; principalmente i nostri musicisti, provenienti da 13 differenti nazioni, con i quali siamo in viaggio per la realizzazione di un tour di alto valore umano, civile e sociale – dichiara Luca “Roccia” Baldini, presidente dell’OMA -. Un grazie che estendiamo ai tanti ospiti che in questi dodici anni di concerti ci hanno accompagnato sulle piazze e nei teatri, a partire dagli ultimi in ordine di tempo: Dente, Alessandro Fiori, Paolo Benvegnù, Ginevra Di Marco e Dario Brunori. Artisti che hanno deciso di far parte, insieme a tanti altri, del nostro ultimo e più importante progetto: “Culture contro la paura”.

Un progetto che sarà nelle piazze non solo nel tour che toccherà Arezzo ma anche in un disco attualmente in fase di produzione grazie ad una vincente compagna crowdfunding sul portale Musicraiser.com. Info e prevendite presso Officine della Cultura, via Trasimeno, 16 ad Arezzo, dal lunedì al venerdì con orario 10 > 13 – 15:30 > 18. Tel. 0575 27961 – segreteria@officinedellacultura.org. Punti vendita BoxOfficeToscana/Ticketone - online:

Biglietteria presso il Cinema Eden di Arezzo il giorno dello spettacolo apertura dalle ore 20:15. Biglietto intero € 13 – ridotto € 10. Ulteriori informazioni: www.orchestramultietnica.net e www.officinedellacultura.org.

I più letti
Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento